Visualizza articoli per tag: rifiuti

Desecretati i verbali della deposizione rilasciata nel 1997 da Carmine Schiavone alla Commissione Ecomafie

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Quest’anno l’importo medio dovrebbe attestarsi attorno ai 450 euro a famiglia. Complessivamente la Tares costerà agli italiani circa 2 miliardi in più di quanto pagavano con la Tarsu/Tia

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

 

ROMA, 5 settembre 2013 - Equità e profili economici in materia rifiuti.  Gli art. 58 e seguenti del Decreto Legislativo n. 507 del 15 novembre 1993 e i Regolamenti comunali disciplinano la Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

Pubblicato in Società

ROMA - Ogni giorno ha la sua pena. I dati economici che raccontano la situazione del Paese  non danno cenno di alcun miglioramento. Ieri, teneva banco la rilevazione dell’Istat che segnalava un aumento dei disoccupati pari a circa 325 mila, giovani i più colpiti.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Lunedì, 26 Agosto 2013 10:31

Mater Gratiae, la discarica della vergogna

TARANTO - Il Consiglio dei Ministri si riunirà oggi , 26 Agosto 2013,  per discutere, tra le altre questioni all’ordine del giorno, quella della razionalizzazione dei controlli in materia di rifiuti che tocca molto da vicino lo stabilimento ILVA di Taranto.  Il decreto sulla Pubblica Amministrazione prevede il via libera alla costruzione ed alla gestione delle discariche per rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi in località Mater Gratiae, comune di Statte ( Taranto ), ovvero l’ILVA. 

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Lunedì, 19 Agosto 2013 13:42

La decrescita felice contro i rifiuti di Roma

ROMA - Bisognerebbe leggere il libro la "Decrescita Felice" di Maurizio Pallante per convenire con l'autore sull'inutilità delle tante cose che compriamo e che poi inevitabilmente diventano merce inservibile, da buttare.Trattasi di "monnezza", ovvero quei sacchetti riempiti e maleodoranti da cui disfarsi il prima possibile e in qualunque modo.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Perché tanta ostinazione sul realizzo della discarica al Divino Amore? Se lo chiedono in molti, visto che la gestione dell'immondizia è da sempre un business milionario. 

Pubblicato in Primo piano
Venerdì, 09 Agosto 2013 14:55

Rifiuti Falcognana. Un incubo senza risveglio

ROMA - Per i cittadini la vicenda della nuova discarica a Falcognana si sta trasformando in un vero e proprio incubo senza risveglio. Un secondo incubo, a dire il vero,  a soli 10 anni  di distanza dal primo, quando nel 2003 l'Ecofer fu autorizzata ad aprire la discarica di rifiuti speciali. Resterà per pochi anni, avevano promesso le amministrazioni dell'epoca. Invece, eccola, operativa al 100% e nel medesimo luogo dove dovrebbe sorgere quel nuovo invaso, capace di contenere  900mila metri cubi di monnezza a due passi dal terzo Santuario più visitato d'Italia, il Divino Amore.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Gianni Alemanno alla protesta della notte dei Fori non avrebbe dovuto esserci perchè i comitati che si battono contro la discarica al Divino Amore non volevano essere strumentalizzati. Lo hanno detto chiaramente  ieri in un comunicato stampa congiunto ben 14 tra associazioni e comitati cittadini, lo hanno ribadito quest'oggi consegnando una lettera al sindaco Ignazio Marino che ha ricevuto una delegazione anti discarica al Campidoglio.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

bianco.png