Visualizza articoli per tag: scossa

ROMA — E’ stata un  notte di paura quella che hanno vissuto molti cittadini delle Marche e dell’Umbria.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 26 Ottobre 2016 21:53

Terremoto furioso e apocalittico. Torna la paura

Per ora si segnalano solo  due feriti a Visso, in provincia di Macerata  

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Lunedì, 06 Aprile 2015 11:30

A L'Aquila dopo 6 anni, una vicenda imbarazzante

ROMA - Chi si recò per ragioni personali o politiche nella capitale degli Abruzzi qualche anno dopo il terribile terremoto del 6 aprile 2009 alle 3.32 di notte provocando la morte di 309 abitanti, 1500 feriti e danni per oltre 10 miliardi di euro e più di sessantamila sfollati – in piena era berlusconiana – se ha occasione di ritornare all’Aquila sei anni dopo, nell’anno 2015, si trova in una situazione che sarebbe eccessivo definire incoraggiante.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

L’AQUILA - Alle 3.32 di notte sono rimbombati i 309 ritocchi delle campane. Tanti quante sono state le vittime del tragico sisma del 6 aprile. In migliaia, hanno invece, partecipato alla fiaccolata in memoria di quelli che non ce l’hanno fatta, dei feriti, 1.500, e dei circa 70 mila sfollati.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Legambiente: “ Sulla ricostruzione del capoluogo abruzzese, troppe parole e pochi fatti. Serve un impegno concreto per far rinascere una città simbolo di bellezza e voglia di vivere”

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Una  forte scossa di terremoto è stata avvertita tra il Lazio e l'Abruzzo. Il sisma, secondo le prime notizie, avrebbe avuto epicentro nel basso Lazio con una magnitudo di 4.8 sulla scala Richter e sarebbe avvenuto alle 22,16.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Una nuova teoria sulle catastrofi naturali dello Ieni-Cnr conquista la copertina di Nature. Lo studio, realizzato in collaborazione con l’Università di Yale e Cornell e con l’Air Force Reserach Laboratory (Usa), apre nuovi scenari per la comprensione di sismi e altri eventi calamitosi.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Per tornare a lavorare i dipendenti devono assumersi la responsabilità civile e penale in caso di danni provocati da nuove scosse.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - La speranza che si potesse tornare alla normalità è finita domenica sera alle 21.20. Magnitudo 5.1. Un nuovo terremoto.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

BOLOGNA  -   È di magnitudo 5.1 la forte scossa sentita in serata nel nord Itala alle 21,20. L'epicentro, , secondo i primi accertamenti della Protezione civile dell'Emilia-Romagna,  ha avuto epicentro tra i comuni di Concordia e San Possidonio, in provincia di Modena.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Pagina 1 di 2

bianco.png