Martedì, 30 Giugno 2020 11:58

“Europe”, il nuovo singolo dei Granato. Videoclip

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Europe, where are you?”: è l’interrogativo che apre “Europe”, il nuovo singolo dei Granato, band elettrowave di base a Roma.

In uscita per Kappabit Music“Europe” è stato realizzato durante la quarantena, e si presenta come una riflessione relativa agli squilibri politici, sociali ed economici, già presenti nella nostra società, ma massivamente palesati durante il periodo di epidemia.

«Nei giorni della clausura causata dal coronavirus tante sono le domande che emergono da una semplice lettura di ciò che accade: “Cos’è l’Europa?”; “Quanto è vicina alle persone?”; “Il liberismo, ideale sul quale questa si fonda, è in grado di accogliere le istanze di un nuovo equilibrio, di giustizia sociale e rispetto della natura?”. Ciò che affiora non sembra essere l’idea sovranazionale di unione, bensì quella di un “sovranismo regionale” della frammentazione».

Il rock elettronico, che caratterizza lo stile dei Granato, veste di leggerezza apparente questa profonda riflessione; sintetizzatori e vocoder, chitarre e batteria elettronica, coinvolgono l’ascoltatore nell’affrontare tematiche e questioni che in molti sentono come urgenti, in maniera ludica, anche grazie ai ritmi veloci e serrati, che portano naturalmente a muovere il corpo e a seguire il tempo, stimolando la nostra parte più istintiva.


Al brano, ad accompagnare i tre componenti della band [Francesco Bianco (voce, chitarra, elettronica), Alessandro Cicala (chitarra ed elaborazioni) e Dario Giuffrida (batteria ed elettronica)], il bassista Raffaele Errico, che ha saputo incidere delicatamente nella complessa pasta sonora del gruppo.

TESTO

Europe, where are you?
Quando il morbo smetterà questo mondo dove andrà?
Son sicuri, per domani, pace amore fra gli umani?
Riusciremo a dire basta all’automa che sovrasta,
alla peste liberista, la finanza cesarista?
Da ottobre a novembre una legge non regge
Cosa valse l’Unità, lotte e morti di anni fa?
Guarda quanto amore c’è nell’Italia di oggi e ieri:
sovranismi regionali, privatismi e poveri

“EUROPE” dei Granato su Youtube

 

bianco.png