Lunedì, 10 Agosto 2020 10:12

Venezia 77. Classici fuori mostra. “ Miracolo a Milano”

Scritto da

VENEZIA - Miracolo a Milano che Vittorio De Sica diresse nel 1951 è fra i classici restaurati che la biennale di Venezia presenta fuori mostra, ogni venerdì e sabato fino al 30 agosto alla nuova Arena Giardini della Biennale.

Come ormai da qualche anno, i classici saranno presenti anche in questa sfortunata edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica, che vedrà la luce nonostante lo tsunami della pandemia con radicali cambiamenti di programma. A cominciare dalle date: la rassegna dei film in concorso che si contenderanno il Leone d’oro si svolgerà dal 2 al 12 settembre, me le proiezioni di Venezia classici sono anticipate all’interno del programma del festival Il Cinema Ritrovato, promosso dalla Cineteca di Bologna, che si svolgerà dal 25 al 31 agosto nella città emiliana. Non è stato possibile trovare all’interno del Lido gli spazi per il pubblico che avrebbe affollato le proiezioni, senza violare le norme imposte dall’emergenza virus. 

Quando uscì “Miracolo a Milano”, il film di Vittorio De Sica piacque soprattutto ai francesi che a Cannes, alla quarta edizione del festival, gli attribuirono la Palma d’Oro ex-aequo con La notte del piacere dello svedese Sjoberg. Interpretato nei ruoli principali da attori all’epoca molto popolari, come Francesco Golisano, Brunella Bovo, Emma Gramatica, al suo debutto sullo schermo lei che era una celebrità in teatro, Paolo Stoppa, Erminio Spalla. Il film si ispira a Totò il buono, romanzo di Cesare Zavattini.  Come quello, anche questo è una favola sociale: un gruppo di baraccati che vivono alla periferia di Milano sul terreno di un ricco prepotente che li vuole scacciare, riescono a organizzare una rivolta pacifica guidata appunto da Totò il buono, che compie il miracolo del titolo: i poveri che volano sulle guglie del Duomo a cavallo di scope che nulla hanno di stregonesco. Il film di De Sica piace ancora ai francesi: la copia restaurata è stata presentata l’anno scorso al festival di Cannes fra i classici da ricordare. 

  • Regia:  Vittorio De Sica
  • Attori:  Francesco Golisano - Toto', Emma Gramatica- La Vecchia Lolotta, Paolo Stoppa - Rappi, Guglielmo Barnabò - Mobbi, Brunella Bovo - Edwige, Arturo Bragaglia - Alfredo, Anna Carena - Marta, Alba Arnova - La Statua, Flora Cambi - L'Innamorata Infelice, Erminio Spalla - Gaetano, Virgilio Riento- Sergente Delle Guardie, Riccardo Bertazzolo - L'Atleta,  Angelo Prioli - Il Comandante In Prima, Checco Rissone - Il Comandante In Seconda,  
  • Soggetto: Cesare Zavattini
  • Sceneggiatura: Cesare Zavattini, Vittorio De Sica, Adolfo Franci, Suso Cecchi d'Amico, Mario Chiari
  • Fotografia: G.R. Aldo
  • Musiche: Alessandro Cicognini
  • Montaggio: Eraldo Da Roma
  • Scenografia: Guido Fiorini
  • Costumi: Mario Chiari
  • Effetti: Ned Mann, Dave Mature, Sid Howell, Mattia Triznya
  • Durata: 100'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMMEDIA
  • Tratto da: DAL ROMANZO "TOTO' IL BUONO" DI CESARE ZAVATTINI
  • Produzione: VITTORIO DE SICA PER PDS, ENIC

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

Buonanotte Mondo

Allontanare i pensieri 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

Romanzi e racconti

Procida, terra e mare. La storia di Gioconda

Procida, terra e mare. La storia di Gioconda

Gioconda guarda il mare. Dietro di sé la porta verde di casa, a sinistra il sentiero che porta al faro e agli orti, a destra la via che va al...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

LAB.jpg

ITC.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. La giovane selezione della Cinéfondation

Cannes 73. La giovane selezione della Cinéfondation

CANNES - Lo sfortunato Festival del cinema di Cannes, una delle manifestazioni internazionali più importanti che ha pagato duramente le interferenze del coronavirus,  presenta la selezione Cinéfondation del 2020, ovvero...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Intervista a Serlio Selli, direttore del laboratorio di Cromatos, l'azienda che colora il nostro vivere quotidiano 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Sport

Serie A: si riparte tra tamponi, contagi e la massima imprevedibilità

Serie A: si riparte tra tamponi, contagi e la massima imprevedibilità

Quarantotto giorni: è questo l’arco temporale che è passato dalla fine della scorsa stagione e l’inizio della prossima, ormai praticamente alle porte.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]