Sabato, 03 Novembre 2012 19:12

Firenze. La gigantesca croce di Mimmo Paladino

Scritto da

FIRENZE - Occupa praticamente tutta piazza Santa Croce l'installazione dello scultore Mimmo Paladino, inaugurata a Firenze in occasione della kermesse dei beni culturali Florens 2012 che quest'anno si intitola "Cultura, qualità della vita".

La gigantesca croce (80x50 metri), realizzata con più di 57  blocchi di marmo, estratti dalle cave di Carrara, alcuni alti fino a 4 metri, di forma e colore diversi,  sarà visibile fino all'11/11.

Il maestro ha eseguito personalmente sulle facce dei blocchi delle incisioni con elementi simbolici: volti, arti, cifre e lettere: tutti elementi che contraddistinguono il suo linguaggio figurativo. L'invaso della piazza è coperto con un tappeto di ciottoli bianchi dell'estensione di circa 4.000 metri quadrati: un candido manto di marmo che rifletterà la luce del sole e quella artificiale notturna trasformando piazza Santa Croce in uno specchio di spiritualità e arte. Paladino ha già affrontato in altre occasioni lo spazio pubblico con installazioni monumentali: tra queste, a Napoli in piazza Plebiscito nel 1995, quando realizzò la sua famosa Montagna di Sale.

Sempre nell'ambito di Florens 2012 una grande folla da ieri visita in Battistero, i 3 Crocifissi lignei di Donatello, Michelangelo e Brunelleschi, per la prima volta esposti insieme.

bianco.png