Martedì, 10 Novembre 2015 11:42

Fotografia. In Italia i grandi fotografi al Palazzo della Ragione In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

MILANO - Immagini sull'Italia scattate da grandi fotografi stranieri sono esposte nel Palazzo della Ragione, in una mostra inaugurata oggi e che si protrarrà fino al 7 febbraio.

La rassegna, che segue ad una analoga di fotografi italiani, inizia con Henry Cartier-Bresson, di cui sono esposte 20 foto scattate dagli anni Trenta in poi e provenienti dagli archivi dell'Agenzia Magnun, di cui il grande fotografo francese fu uno dei fondatori, e dalla fondazione parigina che porta il suo nome. Oltre ad immagini di diverse città italiane è esposto un autoritratto dello stesso Cartier-Bresson del 1933. Di David Seymour è presentata una immagine dello storico dell'Arte Bernard Berenson, ripreso nella Galleria Borghese di Roma, mentre ammira la statua di Paolina Borghese, opera di Antonio Canova. Il famoso fotografo di guerra Robert Capa è presente con numerose immagini del suo lungo reportage al seguito della truppe anglo-americane in Italia, durante l'ultimo conflitto mondiale. Barche che si avviano ad una mattanza di tonni nelle acque di Trapani sono state riprese da Sebastian Selgado. A Cinecittà ha dedicano una sua fotografia William Klein, mentre le gondole in un canale veneziano hanno ispirato Steve McCurry. Un lungo filare di cipressi è stato fotografato in Toscana da Joel Meyerowitz. Altri autori si sono dedicati ai grandi monumenti italiani: Abelardo Morell a piazza San Marco di Venezia, Irene Kung al Duomo di Milano, Helmut Newton ai resti archeologici di Roma. Ancora a Venezia, Nobuyoshi Araki è stato invece particolarmente impressionato dal Carnevale con le sue maschere.

 

bianco.png