Lunedì, 21 Marzo 2022 16:30

“Colori e immagini della Scienza”. A Roma la mostra di Art&Science Across Italy

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

210 studentesse e studenti del Lazio danno forma al connubio tra arte e scienza esponendo le loro opere

Martedì 22 marzo 2022, alle ore 18.30 sarà inaugurata la mostra “Colori e immagini della Scienza” allestita nella sala Fontana, al piano Zero di Palazzo delle Esposizioni, a Roma. Promossa da Roma Culture e dall’Azienda Speciale Palaexpo, realizzata dalla sezione di Roma dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Roma e Sapienza Università di Roma la mostra si inserisce tra le 12 mostre in corso in altrettante città italiane nell'ambito dell’edizione 2020-2022 del progetto per le scuole Art&Science Across Italy.


Il progetto, organizzato dall'INFN in collaborazione con il CERN di Ginevra si propone di avvicinare ragazze e ragazzi al mondo della scienza utilizzando il linguaggio dell’arte.
La mostra raccoglie circa 70 opere realizzate da 210 studentesse e studenti da 28 istituti secondari che dal 2020 partecipano alla terza edizione del progetto Art&Science.
Ogni opera è stata ispirata da un argomento scientifico, che spazia tra varie discipline, dalla fisica alla geologia, ed è stata realizzata in seguito a una serie di seminari e incontri con ricercatori e ricercatrici che si sono svolti lo scorso anno. Nella fase creativa gli studenti e le studentesse sono stati seguiti da professori e artisti dell'Accademia di Belle Arti di Roma che hanno progettato e realizzato l'allestimento della mostra.
Le più significative opere esposte in mostra saranno premiate il 4 aprile 2022 durante un evento dalle 16.00 presso Sapienza Università di Roma.
Le opere premiate andranno a comporre la mostra e la competizione nazionale, che si terranno al MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal 13 al 30 maggio. Gli autori e le autrici delle opere ritenute più significative nella mostra nazionale saranno ospiti al CERN per un master sul rapporto tra arte e scienza a settembre 2022.
All'edizione 2020-2022 di Art&Science Across Italy partecipano più di 5600 studenti, da 140 scuole di 10 regioni, dove il progetto è coordinato da alcuni ricercatori e ricercatrici delle sezioni INFN e delle Università locali. Le studentesse e gli studenti hanno realizzato un totale di circa 1000 opere che saranno esposte in 12 mostre nelle città che partecipano al progetto.

Palazzo delle Esposizioni

Sala Fontana, piano Zero
(ingresso via Milano)
22 marzo - 3 aprile 2022

Scuole che espongono le opere:
IIS G. De Sanctis (RM), IIS Leonardo da Vinci (Fiumicino), IIS Pacinotti Archimede (RM), IIS Tommaso Salvini (RM), Istituto Paritario Gesù e Maria (RM), Istituto Magistrale Caetani (RM), Istituto Paritario Bonifacio VIII (Agnani), Liceo Scientifico Cavour (RM), Liceo Scientifico Majorana (RM), Liceo Scientifico Galilei (PE), Liceo Scientifico Galilei (AN), Liceo Scientifico Pasteur (RM), Liceo Scientifico Peano (Monterotondo), Liceo Scientifico Kennedy (RM), Liceo Scientifico Vian (Bracciano), Liceo Scientifico Talete (RM), Liceo Scientifico Levi Civita (RM), Liceo Artistico Picasso (RM), Liceo Virgilio (RM), Liceo Vittoria Colonna (RM), Liceo Scientifico Morgagni (RM), Liceo Classico Giulio Cesare (RM), IISS Blaise Pascal (Pomezia), Liceo Scientifico Severi (Frosinone), IIS A. Meucci (Ronciglione), Liceo Scientifico Plinio Seniore (RM), IIS S. Pertini (Genzano di Roma), Liceo Pietrobono (Alatri).

Art&Science Across Italy:
Il progetto Art&Science Across Italy si rivolge a studenti e studentesse delle classi III e IV delle scuole superiori con l’obiettivo di coinvolgerli nel mondo della ricerca scientifica, coniugando i linguaggi della scienza con quelli dell'arte e andando incontro a diverse attitudini e interessi individuali. Dalla prima edizione a oggi il progetto ha coinvolto oltre 10.000 studenti da tutta Italia provenienti da 12 Regioni Italiane.
Il progetto prevede tre fasi. La prima è una fase formativa in cui sono organizzati seminari, workshop e visite a musei e laboratori. La seconda fase prevede la realizzazione da parte di studenti e studentesse di opere artistiche ispirate agli argomenti scientifici trattati nelle lezioni. Infine, le opere realizzate vengono esposte e premiate in mostre regionali e le più significative sono raccolte nella mostra nazionale, evento conclusivo di ciascuna edizione. I 20 vincitori della competizione nazionale sono infine invitati a partecipare a un master sul rapporto tra arte e scienza presso i laboratori dell’INFN o al CERN.
Il progetto si avvale del supporto del Miur - Ministero dell’Istruzione attraverso il progetto “Impara l’arte e mettila da parte” e di un finanziamento della comunità europea attraverso il progetto “Playing with Protons Goes Digital”.

bianco.png