Visualizza articoli per tag: israele

 

GAZA - Rotta la tregua si contano nuovamente le vittime dei raid israeliani che hanno ucciso nove persone. Nel bombardamento sono rimaste uccise anche la moglie e la figlia del leader di Hamas, Mohammed Deif. Finora Deif, al vertice del braccio armato del movimento islamista dal 2002 dopo l'assassinio del suo predecessore Salah Shehade, è sopravvissuto ad almeno cinque tentativi israeliani di  eliminarlo.

Pubblicato in Primo piano

GAZA -   Le possibilità di un accordo con Israele su una tregua a Gaza stanno «svanendo». Lo ha affermato un responsabile di Hamas, il movimento fondamentalista islamico palestinese che controlla la Striscia. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Un appello per fermare le esercitazioni dell'esercito israeliano sul suolo sardo. E' questa la petizione lanciata dall'associazione  Amicizia Sardegna Palestina.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA  -  Purtroppo non ci sono più dubbi. Il reporter ucciso nella striscia di Gaza è  Simone Camilli. Lo conferma in una nota la Farnesina. Simone è morto nel villaggio di Beit Lahiya, durante le operazioni di disinnesco di un missile inesploso delle Forze di Difesa israeliane.   Camilli, 35 anni,  lavorava per L'Associated Press.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

 

Un nuovo cessate il fuoco di 72 ore entra in vigore in Medio Oriente: anche Israele ha accettato la proposta egiziana, così come hanno fatto i negoziatori palestinesi.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

 

ROMA - Ovunque la parola ricostruzione significa tempo e investimenti. Ma nella Striscia di Gaza i due elementi potrebbero non bastare. Perchè non solo la devastazione dopo un mese di guerra è peggiore rispetto all’offensiva militare del 2009.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA  - Mentre viene annunciata una nuova tregua umanitaria, EMERGENCY guarda con dolore e indignazione il bilancio degli attacchi contro i civili e le gravi violazioni del diritto umanitario compiute a Gaza nell'ambito dell'operazione «Protective Edge». A oggi si contano almeno 1.800 morti palestinesi (per il 70% civili, secondo le Nazioni Unite) e 67 vittime in Israele (tra cui 3 civili).

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Venerdì, 01 Agosto 2014 13:11

Gaza. Aumentano le prove dei crimini di guerra

 

Amnesty International chiede agli Usa di fermare trasferimenti di armi ad Israele

Pubblicato in Diritti Umani

ROMA - L’attacco della notte del 29 luglio contro una scuola elementare della Striscia di Gaza, che ha causato almeno 20 morti e decine di feriti, puo’ costituire un crimine di guerra e, secondo  Amnesty International, dev’essere oggetto di un’indagine indipendente.  La scuola gestita dall’Unrwa (l’agenzia Onu per i rifugiati palestinesi) nell’affollatissimo campo profughi di Jabaliya, ospitava oltre 3000 sfollati. 

Pubblicato in Diritti Umani
Lunedì, 28 Luglio 2014 18:09

Obama chiede tregua per Gaza

ROMA - “Obama preme su Israele: tregua subito”, scrive il Corriere. “Schiaffo di Israele: no al piano USA”, la Stampa. Non ricordo una crisi così evidente nei rapporti tra Stati Uniti e Israele. Maurizio Molinari assicura che Netanyahu può contare sui sondaggi: l’85% dei suoi concittadini non vuole che si fermi l’operazione. Naturalmente i sondaggi andrebbero studiati, ed è verosimile che molti israeliani temano la tregua perché, intervenendo a questo punto, dopo mille palestinesi uccisi, decine di soldati sacrificati e nessun risultato acquisito, essa segnerebbe la prima sconfitta nel conflitto.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

bianco.png