Visualizza articoli per tag: venezia70

VENEZIA (nostro inviato) - E’ stato consegnato a Enzo D’Alò, in Sala Pasinetti,  per la carriera appassionata dedicata al cinema d’animazione il premio Bianchi, riconoscimento del SNGCI,  sindacato dei cinegiornalisti, presieduto da Laura Delli Colli . 

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) -  Consegnato in Sala Grande, il Premio Persol al regista polacco Andrzej Wajda. Al termine della cerimonia, è stato proiettato fuori concorso, in anteprima mondiale, ''Walesa. Czlowiek z nadziei (Walesa. Man of Hope)'', omaggio a Lech Walesa, presidente della Polonia dal 1990 al 1995,  presente con la moglie e molto applaudito.

Etichettato sotto

VENEZIA (nostra inviato) - Mostra del Cinema di Venezia.  E’ un film delicato,  intriso di tenerezza, nel quale natura e sentimenti s’intrecciano in simbiosi. Il mutare delle stagioni, in un paesaggio di montagna magico e  da incanto, con  immagini, che sembrano un quadro impressionista, con le sfumature le giallo-rosse dei boschi di abeti, si accompagna  nella pellicola al mutare dei sentimenti. 

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) Uberto Pasolini è il produttore di Full Monty, film che lo spiega e lo qualifica. Già autore di un’opera prima che si era fatta notare, Pasolini torna a Venezia con Still Life, film che affronta in maniera delicata il tema, non facilmente digeribile, della morte e della solitudine.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) -  Jonatan Glazer è il regista di “Birth”,  opera con cui aveva dimostrato di essere un talento molto particolare: in  Under the Skin,  film davvero originale, il processo di astrazione, proprio del suo stile,  giunge a un punto estremo, forse eccessivo.

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) - “Perché faccio film? Per dare uno stile alla mia vita. Per non impazzire”. La 70° Mostra di Venezia rende il dovuto omaggio a uno dei registi che ha scritto la storia del cinema italiano, proprio nell’anno in cui è presidente della giuria del Leone d’Oro.

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) - Lo aveva detto il direttore della Mostra, Alberto Barbera, che cavalli di battaglia della settantesima edizione sarebbero stati i documentari, in concorso  con la stessa dignità della fiction. “The unknown known”, ritratto che il grande maestro del cinema documentario Errol Morris dedica all'ex Segretario della Difesa degli Stati Uniti Donald Rumsfeld,   non delude.

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) “Con il fiato sospeso” è un film di Costanza Quatriglio, presentato a Venezia fuori concorso.

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) - Angeliki, una bambina greca, buttandosi dal balcone, si suicida nel giorno del suo undicesimo compleanno. Da qui parte il film di Alexandros Avranas che, con stile asciutto, si fa seguire nella ricerca delle cause segrete di questo lutto.

Etichettato sotto

VENEZIA (nostro inviato) - Parkland è il nome dell’ospedale di Dallas in cui fu ricoverato il Presidente Kennedy, quel tragico giorno del 1963, subito dopo l’ agguato mortale. 

Etichettato sotto

bianco.png