Sam Stoner

Sam Stoner

Scrittore

ROMA - Le opere di Allen affondano le radici nell’inesauribile genio umoristico che appartiene solo agli scrittori ebrei, soprattutto gli ebrei americani. Come tutti loro (Singer, Bellow, Roth, Richler, Salinger solo per citarne alcuni),  Allen gioca con l’ironia, il sarcasmo, il caustico, a tratti colto, humour che gli americani snobbano da fin troppi anni.

ROMALe opere di Allen affondano le radici nell’inesauribile genio umoristico che appartiene solo agli scrittori ebrei, soprattutto gli ebrei americani.

ROMA - Dracula uno dei grandi romanzi gotici che propone il male e l’orrore così come un altro mito Frankenstein, Il destino volle che Dracula e Frankenstein fossero fratelli, concepiti la stessa notte nello stesso luogo, Villa Diodati. Il primo per mano di Polidori il secondo da Mary Shelley. Ma il Dracula che tutti abbiamo conosciuto si deve alla rielaborazione da parte di Bram Stoker, ed è questo testo che La Compagnia dei Masnadieri (Premio Giovani Vincenzo Cerami 2014 alla regia e ai costumi, con “Il Castello di K.”) porta in scena in un adattamento per il teatro di Massimo Roberto Beato. 

ROMA - Finding Happiness - Cercando la felicità. Mi aspettavo una guida per un viaggio interiore capace di far trovare la felicità. Così non è. Nei primi minuti di proiezione ho pensato si parlasse del percorso umano spirituale e personale di Swami Kriyananda, fondatore della comunità spirituale Ananda situata nel nord della California e delle altre comunità sorte nel resto del mondo.

ROMAVorrei parlare male di questo film, perché ne parlano tutti troppo bene. Non mi piacciono i greggi. Però “I toni dell’amore – Love is strange” mi è piaciuto. Gran parte del merito è dei due protagonisti, Alfred Molina e John Lithgow che amo spudoratamente. Tuttavia non ho trovato sbavature in nessun interprete. Tutti egregiamente diretti e indirizzati dal regista Ira Sachs. 

Domenica, 12 Ottobre 2014 16:39

Intervista a Pupi Avati a “cuore aperto”

ROMA - Guardo l’orologio. L’appuntamento è per le sedici. Affretto il passo. Il cielo è carico di pioggia ma io, osservandolo, vedo grondare parole: quelle che mi aspettano al secondo piano di un’elegante palazzina del Centro Storico. Suono. Pupi Avati mi aspetta sulla porta.

ROMA - Il film ha due colonne portanti, l’interpretazione di Mark Ruffalo e la musica. Se non sopportate la musica e non vi appassiona una straordinaria recitazione questo film non fa per voi, probabilmente nemmeno la vita fa per voi, ma questo è un altro discorso.

ROMA - Con Giovanni Battista Tiepolo, funambolo del disegno, delle prospettive, delle composizioni che si integrano all’architettura, la tecnica dell’Affresco, raggiunge livelli di eccellenza tanto da riconoscere l’Italia comela patria degli affreschi. Tecnica che purtroppo, dal Tiepolo in avanti si fece sempre più precaria e incerta.

Il più assordante silenzio mai ascoltato. Questo è lo Stelvio

 

 

ROMA (nostro inviato) -  I protagonisti di Posh conquistano Roma. Già perché Posh è la più grande azione mediatica/pedagogica/cinematografica degli ultimi decenni. Da una parte abbiamo una sceneggiatura di denuncia sociale, da un'altra un film magistrale e infine degli interpreti Sam Claflin (Hunger Games - La Ragazza di Fuoco, Biancaneve e il Cacciatore), Max Irons (The Host) e Douglas Booth (Romeo&Juliet, LOL) che oltre a essere grandi attori (anche se tutti sotto i ventotto anni) sono già delle celebrità.

bianco.png