Mercoledì, 16 Gennaio 2013 17:20

Oscar 2013. Lincoln, il prezzo della libertà. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA - Steven Spielberg, autore di “Lincoln”,  film che agli Oscar ha avuto ben dodici nomination,  spiega il suo racconto sul sedicesimo Presidente degli Stati Uniti: “Ci siamo concentrati sugli ultimi quattro mesi della vita di Lincoln perché ciò che ha realizzato in quel breve periodo è stato grandioso.

Tuttavia, volevamo mostrare che anche lui era un uomo. Abbiamo pensato che il miglior modo per rendere giustizia a quest’essere umano immensamente complicato fosse di descriverlo nel pieno della sua battaglia più difficile: l’approvazione del 13° Emendamento in discussione alla Camera dei Rappresentanti”.

Per intenderci il tredicesimo emendamento è quello che  abolisce la schiavitù e Abraham Licoln si batté con forza perché fosse inserito nella costituzione USA. In una lettera datata dicembre 1865 il Presidente scriveva:  “Se lo schiavismo non è sbagliato, nulla è sbagliato”

Spielberg  continua: “I miei film sono di frequente narrati attraverso le immagini, non le parole. Ma, in questo caso, la fotografia è passata al secondo posto, lasciando ampio spazio alle straordinarie parole di Abraham Lincoln e alla sua presenza. Con LINCOLN ero meno interessato a una profusione di immagini e ho preferito far evolvere i momenti più umani della sua storia davanti alla macchina da presa”.  L’opera ha infatti una fotografia plumbea, qualche volta sconfina in una prolissità didascalica, ma resta necessaria, importante e interessante.

“Lincoln” – liberamente tratto dalla biografia di Doris Kearns Goodwin -   è il risultato della sceneggiatura del vincitore del premio Pulitzer Tony Kushner, della narrazione del grande Spielberg, dell’interpretazione di Daniel Day-Lewis,  alla testa di un cast prestigioso. La vicenda punta i riflettori sulla guerra civile tra sudisti e nordisti, mentre Lincoln moltiplica gli sforzi per fermarla, lottando per far approvare l’abolizione della schiavitù. Il Presidente deve attingere alla sua parte eroica, pur con  i limiti che Spielberg non nega,  sfoderando l’indomita saggezza che deciderà il suo destino e farà di lui una leggenda. “Lincoln” è anche la cronaca, affascinante come un match di footbool, delle sedute alla Camera dei Rappresentati per raggiungere il numero sufficiente di voti utili a sancire il progresso umano. Rappresentanti che appaiono piccoli e grandi, come i nostri contemporanei, divisi da interessi, pregiudizi, paure, dubbi,  o spinti dall’amore: c’è chi si batterà a favore del tredicesimo emendamento perché compagno di una donna nera.


Lincoln
Titolo originale:
Lincoln
Nazione:
U.S.A., India
Anno:
2012
Genere:
Drammatico, Biografico, Storico
Durata:
 
Regia:
Steven Spielberg
Sito ufficiale:
  http://filmup.leonardo.it/sc_lincoln.htm

Cast:
Joseph Gordon-Levitt,    Tommy Lee Jones,   Daniel Day-Lewis,   Sally Field, Jared Harris,    Jackie Earle Haley,  David Strathairn
Produzione:
Office Seekers Productions, Amblin Entertainment, DreamWorks SKG, Imagine Entertainment, Kennedy/Marshall Company, The Parkes/MacDonald Productions, Participant Media, Reliance Entertainment, Twentieth Century Fox Film Corporation
Distribuzione:
  http://filmup.leonardo.it/distribuzione/index.htm
Data di uscita:
24 Gennaio 2013 (cinema)


Lincoln - Trailer

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Mamma è tante cose

Cos’è una mamma?  Per chi non l’ha avuta è una stella. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]