Venerdì, 20 Ottobre 2017 17:30

Sala Umberto. “Il borghese gentiluomo”, cast ideale e umorismo intelligente

Scritto da

ROMA - Con Il borghese gentiluomo Molière consegna al teatro un assoluto capolavoro, feroce ed esilarante. Sbeffeggia senza ritegno la volgarità del denaro, non il denaro in sé ma chi lo usa per elevarsi. 

La commedia nacque come sberleffo razzista, commissionato a Molière dal fratello di Re Luigi XIV, in risposta a una indelicatezza commessa da un ambasciatore turco. All’autore inoltre fu posta la condizione che il copione avesse la forma di comedie-ballet, per fare da sfondo narrativo e raccordo ai balletti e alle arie del compositore e coreografo Lully, in quel momento favorito del re. Da queste premesse nacque quella che è forse l’opera più esilarante di Molière.

Il protagonista  Monsieur Jourdain  è una caricatura che si adatta perfettamente a ogni epoca, anche  alla nostra in cui, soprattutto nell’ambiente politico, si vedono personaggi bislacchi e sciocchi convinti di elevarsi grazie al potere conferito dal denaro, aspirando a entrare in un mondo a loro estraneo. Nel caso di Monsieur Jourdain si trattava del mondo aristocratico. L’arroganza e la volgarità sono perfettamente rese da un Filippo Dini straordinario, capace di mille sfumature emotive che restituiscono al pubblico un’ immagine tragica nella sua  comicità.

Circondato da un cast di grandissimo livello: ogni attore porta sul palco una maschera interpretativa diversa e brutale, capace di ridicolizzare il proprio personaggio, proprio come Molière avrebbe voluto. L’effetto divertente è continuo, senza un attimo di sosta offre fresche e inaspettate innovazioni,  basate su un umorismo intelligente e un affiatamento e professionalità rare.

IL BORGHESE GENTILUOMO 

DI MOLIÈRE 

19 - 29 OTTOBRE 2017

TRADUZIONE CESARE GARBOLI

REGIA FILIPPO DINI

Con : FILIPPO DINI | ORIETTA NOTARI | SARA BERTELÀ 

DAVIDE LORINO |  VALERIA ANGELOZZI | IVAN ZERBINATI

ILARIA FALINI | ROBERTO SERPI | MARCO ZANUT

scene e costumi Laura Benzi

musiche Arturo Annecchino

luci Pasquale Mari

aiuto regia Carlo Orlando

SALA UMBERTO

Via della Mercede, 50 Roma

Tel. 06 6794753

www.salaumberto.com

Martedì, giovedì e venerdì ore 21, mercoledì ore 17, sabato ore 17 e 21, domenica ore 17

Prezzi da 34€ a 24€

Sam Stoner

Scrittore

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]