Giovedì, 31 Ottobre 2019 08:24

Netflix. “Klaus”: presentato il debutto nell’animazione in arrivo prima di Natale

Scritto da

ROMA – “Klaus” d’ispirazione natalizia, non indica il titolo, è il primo film d’animazione di Netflix nato dal co-creatore di CATTIVISSIMO ME Sergio Pablos, al quale l’idea del progetto venne nel 2010.

Uscirà in streaming il 15 novembre. E’ stato realizzato da un team internazionale di alcuni tra i più talentuosi disegnatori a mano e introduce uno stile unico fatto di tecniche d’animazione conosciute e tecnologie d’'avanguardia.

 Intervenendo in video-conferenza stampa per presentare questa sua ultima fatica il regista Sergio Pablos ha detto che i suoi riferimenti sono stati i classici tradizionalmente trasmessi sotto le feste, uno per tutti “La vita è meravigliosa”. Inoltre ha ringraziato Netflix per avergli permesso la realizzazione di quel lungometraggio d’animazione che, fino a poco tempo prima, era per lui un obiettivo sfuggente. Il produttore Matt Teevan (Chi ha incastrato Roger Rabbit, Il principe d'Egitto e Gnomeo e Giulietta) in proposito chiarisce cosa l’ha convinto: “Il film non è prettamente sul Natale e Babbo Natale. Fa un determinato percorso prima di arrivarci. Come se qualcuno ti dicesse:’Siediti, adesso ti racconto una bella storia. Ascoltala con calma e non te ne pentirai.’ Questa sicurezza narrativa è qualcosa di veramente nuovo e stimolante”.

Marco Mengoni, che nel film è il doppiatore di Jasper, personaggio di primo piano, rileva che quello del doppiatore è un lavoro faticosissimo. Aggiunge che Jasper un po’ gli somiglia, definendolo come lui un “viziato bipolare”, e precisa che aver messo le sue corde vocali nel progetto di Klaus, per quanto stancante, è stato nei fatti il miglior regalo. In quanto al dispendio di energie possiamo crederci perché, in effetti, il timbro dei doppiatori è assolutamente diverso da quello naturale e si plasma sui personaggi dando loro personalità.  Così Pannofino è Klaus, un mastodontico Babbo Natale cui presta un mastodontico vocione che rende inconfondibile il suo eroe, ugualmente appropriata l’intonazione liquida, acuta di naso e di gola di Carla Signoris, che dà l’anima a una donna cattiva, Miss Krum, facendola diventare vera. Tra gli altri doppiatori sono da ricordare Ambra Angiolini e Neri Marcorè.

La conferenza stampa è stata moderata dal giornalista Oscar Cosulich, esperto di animazione, che ha sottolineato come per Netflix questo sia il debutto di una lunga stagione che vedrà la piattaforma produrre altri grandi film di animazione, tra i quali atteso per il 2021 è Pinocchio di Guillermo Del Toro.  “Klaus”, nel frattempo, scrive una nuova biografia di Babbo Natale, disegnandolo come burbero falegname che abita in solitudine tra le nevi, in una baita piena di giocattoli realizzati a mano. Klaus conosce Jasper, di professione postino inviato per punizione in quella fredda terra dove due famiglie rivali si combattono da sempre. Ma il sodalizio tra Jasper e Klaus cambierà magicamente la realtà degli abitanti del posto, a cominciare dai bambini.

Netflix, SPA Studios e Artesmedia Cine presentano KLAUS 

Voci italiane: Marco Mengoni, Francesco Pannofino, Ambra Angiolini, Carla Signoris, Neri Marcorè
Musiche di: Alfonso G. Aguilar 
Production Designer: Szymon Biernacki e Marcin Jakubowski
Prodotto da: Jinko Gotoh, p.g.a  Marisa Román, p.g.a e Sergio Pablos, p.g.a, Matthew Teevan,
Mercedes Gamero, Mikel Lejarza, Gustavo Ferrada
Storia originale di: Sergio Pablos
Scritto da: Sergio Pablos, Zach Lewis and Jim Mahoney
Diretto da: Sergio Pablos 
 

 
   

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]