Giovedì, 16 Luglio 2020 10:56

Corti d’Argento. Valeria Solarino e Claudia Potenza le protagoniste dell’anno

Scritto da

Le due attrici vincono nel cortometraggio Le abiuratrici di Antonio De Palo

ROMA - Valeria Solarino e Claudia Potenza sono le migliori attrici protagoniste dei Corti d’Argento 2020: a Roma la premiazione con la quale i Giornalisti Cinematografici che le hanno scelte per il corto Le abiuratrici di Antonio De Palo hanno dato il via, dopo i Nastri per i lungometraggi e i premi, appena comunicati, per i Documentari, anche al palmarès dei Corti d’Argento 2020; nei prossimi giorni il palmarès sarà annunciato con finalisti e premi decisi dal Direttivo Nazionale in base alla selezione di circa 180 titoli, compresi corti di animazione, presentati nel corso del 2019 tra festival e rassegne specializzate. 

Prodotto da Assedio Film e Inthelfilm, con il sostegno di Regione Lazio e Fondazione Apulia Film Commission, il cortometraggio è ambientato in un inquietante 2087 nel quale Il Governo della Confederazione degli Stati Autonomi d'Eurasia ha adottato un programma di Eugenetica, che punta ad eliminare le “malattie umane” con lo scopo preciso di annullare i costi della medicina difensiva ad unico beneficio dell’incremento di fondi a disposizione della medicina preventiva, per la creazione degli esseri “iperpositivi” o perfetti.

Solarino e Potenza interpretano con particolare intensità due “abiuratrici irreversibili”, ossia donne predisposte alla procreazione di esseri iperpositivi, che per anore hanno però deciso di non aderire al programma per amore nei confronti dei loro uomini “soggetti negativi”. Custodire il senso della memoria e della propria vita sentimentale è il senso dei loro giorni in un isolamento che certo fa riflettere anche alla luce dei giorni sospesi che tutti abbiamo vissuto in quest’anno difficile. A proposito della difficoltà che continuiamo a vivere nel clima del distanziamento sociale, applausi anche per il corto girato da Luca Alcini con due protagonisti shakespeariani come Viola Graziosi e Graziano Piazza, in uno spregiudicato gioco di coppia (teatrale) tra mascherine, metro e termoscanner per mantenere la distanza in palcoscenico tra Romeo e Giulietta, Otello e Desdemona e Amleto e Ofelia.  

La proiezione del corto (fuori concorso) è stata l'occasione per confermare la partecipazione di una rappresentanza dei Giornalisti Cinematografici accanto a Michela Andreozzi nella giuria che dovrà scegliere il vincitore del contest lanciato da smart, padrone di casa nel suggestivo “smart Drive-In” che ha ospitato la premiazione: aspiranti filmmaker, sono ora  invitati a produrre un cortometraggio di massimo tre minuti sul tema della mobilità sostenibile. Il vincitore vedrà il proprio corto proiettato, fuori concorso, in occasione della premiazione dell’edizione 2021 dei Corti d’Argento.

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

La forza del ricordo

Ricordo della mia giovinezza

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]