Lunedì, 17 Maggio 2021 10:48

“La Saga di Sandahlia”: secondo volume di Stefano Piroddi, progetto letterario, teatrale e cinematografico

Scritto da

Esce il secondo volume del progetto letterario “La Saga di Sandahlia” scritto da Stefano Piroddi ed edito da La città degli Dei.

Il grande successo (di pubblico e di critica) che sta riscuotendo il progetto è facilmente spiegabile: essa apre una suggestiva finestra su un'Epoca (l'era pre-cristiana) e su un Popolo (quello Sardo Antico) in cui si era trovato l'equilibrio perfetto tra Uomo, Natura e Cosmo.

In un simile contesto la Donna era ovviamente la figura centrale, in quanto naturale rappresentazione vivente del Principio Femminile del Cosmo, ovvero quell'insieme di Immaginazione, Follia creativa, Magia e Mistica Spiritualità che permeava ogni aspetto del Mondo e della Vita, e che ne permetteva la conservazione dell'Armonia.

La guerra con Roma, portatrice di una visione imperiale fortemente burocratica e livellatrice, fu inevitabile: durò secoli e si snodò – durissima- su oltre undici grandi conflitti, ma i Sardi, alla fine, risultarono l'unico popolo del Mediterraneo a non essere né sconfitto militarmente né dominato culturalmente. Questo straordinario Scontro di Civiltà (il più grande del mondo antico) è il vero grande protagonista della Saga di Sandahlia, nella quale rivivono le gesta di Donne e Uomini ispirati a una Visione Poetica dell'esistenza, e capaci di fare della propria Vita un'Opera d'Arte

La saga si prepara all’internazionalizzazione, attraverso la prossima traduzione in inglese del primo libro della trilogia, ‘Sandahlia- I due volti dell’anima’.

Il progetto ‘Sandahlia’ spazia anche nel settore dell’illustrazione attraverso la Graphic Novel ‘Una Danza di Amore e Morte’, e prevede, inoltre,  ulteriori sviluppi nel settore teatrale e cinematografico, che sono gestiti dalla società di produzione cinematografica e artistica ARMENI G.E.S. Productions. 

NOTE BIOGRAFICHE

Stefano Piroddi nasce a Cagliari il 14 settembre 1975.  Dopo aver conseguito la maturità classica, si laurea in Giurisprudenza con una tesi in Filosofia del Diritto su “Il pensiero politico di Robert Nozick e la Teoria dello Stato Ultra-Minimo”.

Nel 2009 esce il suo romanzo d'esordio “Gli Angoli remoti del Presente” che narra di una rivolta giovanile contro la società del consumismo e dell'apparenza, anticipando di circa un decennio la contestazione giovanile dei “Fridays for Future” guidati dall'adolescente svedese Greta Thurnberg. L'originalità del tema trattato e il forte coinvolgimento emotivo suscitato da questo romanzo in tanti lettori (anche giovanissimi) decreta il successo del libro e un lunghissimo tour promozionale durato più di due anni (e con oltre novanta eventi) che ha fatto tappa, tra gli altri, a Berlino, Bruxelles, Madrid (due volte), Milano (4 volte), Roma (tre volte), Udine, Cagliari, Sassari, Siena, Prato.

Nel 2014 fonda la Casa Editrice “La Città degli Dei”, con un ambizioso progetto editoriale finalizzato a dare voce, attraverso le quattro sezioni di Narrativa, Saggistica, Poesia e Graphic Novel, a nuovi autori capaci di interpretare in maniera originale i grandi mutamenti in atto, proponendo contestualmente nuovi pilastri ideali per il Cambiamento.

Tra il 2015 e il 2017 elabora i saggi “Essere Silvano Agosti” (pubblicato sul libro-intervista “D'Amor si vive” sulla poetica del regista Silvano Agosti”), “I Giovani e la Visione poetica dell'Esistenza” (pubblicato sulla seconda edizione de “Gli Angoli remoti del presente”, 2015), “L'Uomo-Dio e l'Artista-Guerriero” (pubblicato in “Teatro Evolutivo”, 2016) e “La Visione Poetica dell'Esistenza” (pubblicato su “Parol”, rivista di Epistemiologia e Filosofia Estetica).

Nel 2017 elabora l'ampio Progetto Culturale (letterario, teatrale e cinematografico) de “La Saga di Sandahlia”, per il quale l'autore ha scritto e prodotto il cortometraggio “Amsicora”, la Graphic Novel “Una Danza di Amore e Morte” (per i disegni di Massimo Dall'Oglio), i romanzi “I due volti dell'Anima” e “Il Sogno di Amsicora”, le piece di teatro rituale “Sole, Terra e Forza Vitale”“La nascita del Cosmo dallo Spirito della Musica”, e infine il monologo “Madre Sandahlia” per la regista-attrice Adele Caprio.

La trilogia è in una fase di ulteriore elaborazione da parte dell’Autore, con la scrittura del terzo romanzo della Saga, “SANDAHLIA – L'eredità dell'Assoluto Sognante”.