Venerdì, 11 Giugno 2021 10:42

Pesaro film fest 57. Il festival green, le installazioni d’arte, Emergency partner

Scritto da

PESARO - Altro capitolo in dettaglio sulla mostra internazionale del cinema nuovo di Pesaro per scoprire gli spazi più reconditi: quello sui corti d’animazione, il Festival Circus per i più piccoli, lo Spazio bianco dedicato al mondo dell’arte e della fotografia, quello dei videoclip, i raffinati saggi scelti dalla Fondazione Prada per la prima volta sullo schermo, il tutto in nell’’ambientazione green della città italiana con più mezzi sostenibili.

In nome della solidarietà, cui la partnership con Emergency  pone un sigillo prestigioso.

Corti in Mostra – Animatori italiani oggi

Omaggio a Magda Guidi e Michele Bernardi

Curata da Pierpaolo Loffreda e realizzata in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Urbino e di Macerata, e con l’Istituto d’Arte Scuola del Libro di Urbino, Animatori italiani oggi è la sezione dedicata al cinema d’animazione italiano contemporaneo. In programma oltre venti corti firmati da grandi autori (su tutti Simone Massi e Gianluigi Toccafondo) e da esordienti come gli studenti della Scuola del Libro di Urbino.

Inoltre, due focus saranno riservati a Magda Guidi e a Michele Bernardi (anche autore del manifesto dell’edizione 2021).

Pesaro Film Festival Circus 

Novità assoluta di questa edizione è il Pesaro Film Festival Circus, uno spazio – quasi un festival a parte a cura di Giulietta Fara - che la Mostra dedica ai bambini delle scuole primarie in una sorta di villaggio del cinema in cui la “bicicletta verde” sarà di nuovo protagonista. Per loro è stata anche pensata una selezione di film, in anteprima italiana, che potranno essere apprezzati anche da un pubblico più maturo, a partire dall’animazione di Away di Gints Zilbalodis e di Il viaggio del Principe di Jean-François Laguionie e Xavier Picard, quest’ultimo proiettato in Piazza del Popolo (in uscita nelle sale con PFA-Films). I bambini delle scuole primarie potranno inoltre partecipare a laboratori e workshop con maestri dell’animazione (Michele Bernardi, Audrey Coïaniz, Saul Saguatti, Studio Croma).

Spaziobianco 

Dopo il successo della scorsa edizione torna lo spaziobianco, una nuova sala dedicata al mondo dell’arte e della fotografia che quest’anno ospiterà l’installazione e le proiezioni dei lavori di Morgan Menegazzo e Mariachiara Pernisa, in un progetto originale curato da Mauro Santini.

 I cortiVedomusica - Videoclip Italia

Al vitalissimo mondo del videoclip è dedicata una nuova sezione della Mostra, curata da Luca Pacilio, che presenta 20 video musicali italiani prodotti nell’ultimo anno attingendo a esperienze creative tutte diverse che includono cantanti come Madame, Gianna Nannini, Mahmood, Ghemon e molti altri. Attraverso un apposito contest sui social network, sarà inoltre proclamato il “videoclip dell’anno”.

Accanto al concorso, il focus dedicato a UOLLI, tra i più importanti registi di videoclip attivi in Italia.

Fondazione Prada

Finite Rants è un progetto on-line della Fondazione Prada curato da Luigi Alberto Cippini e Niccolò Gravina, composto da saggi visuali realizzati da cineasti, artisti, intellettuali che verranno proiettati per la prima volta sul grande schermo. Tra gli autori coinvolti, i registi Alexander Kluge, Bertrand Bonello, Brady Corbet, Caroline Poggi e Jonathan Vinel, Eduardo Williams, il fotografo Satoshi Fujiwara, l’economista Christian Marazzi, lo scrittore e critico Shumon Basar, la fotografa Alessia Gunawan e la giovane artista francese REMEMBER.

Proiezioni speciali: Lumina di Samuele Sestieri e Sei ancora tu di Chiara Caterina

Dopo l’anteprima mondiale al Festival di Rotterdam arriva in prima italiana a Pesaro Lumina, primo lungometraggio ‘solista’ del giovane regista Samuele Sestieri, una fiaba moderna sull’amore e sulle immagini che inizia come un documentario di fantascienza per trasformarsi in un racconto di formazione intimo e personale. 

Sei ancora tu è un film che nasce dalla collaborazione del coreografo Francesco Marilungo con l’artista visiva e videomaker Chiara Caterina e costituisce un nuovo tassello del suo studio sulla contaminazione tra teatro e linguaggio audiovisivo.

Un festival GREEN

Pesaro è la città italiana con più mezzi sostenibili e la prima - assieme a Bolzano - per percentuale di spostamenti in bici sul totale degli spostamenti urbani. Questo è stato reso possibile in particolare grazie alla sua estesa rete di piste ciclabili urbane che sfiora i 100 km; una mentalità green perfettamente incarnata anche dal Festival che si svolge in location tutte connesse fra loro da percorsi ciclo-pedonali. È per questo che la bicicletta è il mezzo ufficiale del festival, fornito gratuitamente a ospiti e collaboratori. 

Emergency - Charity Partner Ufficiale

Da questa edizione Emergency diventa Charity Partner ufficiale del festival con una serie di iniziative tra cui la presentazione di un nuovo film del progetto “Una storia per Emergency”. L’associazione umanitaria fondata nel 1994 per portare aiuto alle vittime civili delle guerre e della povertà presenterà in anteprima a Pesaro il corto Capitan Didier diretto da Margherita Ferri, con la sceneggiatura di Roberta Palmieri, in cui un bambino di origine subsahariana sogna di costruire una barca tutta sua fatta di cartoni per la pizza. La produzione è di Matteo Rovere in quanto progetto LYNN, la nuova divisione di Groenlandia dedicata al cinema diretto da registe.