Martedì, 22 Giugno 2021 10:36

Pesaro Film fest 57. “ Il portiere di notte”, film del 1974 con cui Liliana Cavani raggiunse la fama

Scritto da

E’ il film per il quale Liliana Cavani è nota in tutto il mondo. La sequenza dell’attrice inglese Charlotte Rampling  con in testa un berretto da ufficiale nazista e le bretelle dei pantaloni della divisa a coprire appena il seno nudo, fa ormai parte dell’iconografia corrente, particolarmente sui cartelloni pubblicitari. 

Alla regista quel manifesto non piacque affatto perché tradisce il significato del film,  ma ormai era fatta.

 Il film racconta che nella Vienna del  1957 nell'Hotel der Oper  un ex ufficiale nazista, diventato il portiere dell’albergo, reincontra una ex deportata ebrea che credeva morta e con la quale aveva iniziato una relazione ambigua e perversa . Mentre il marito della donna, direttore d'orchestra, lascia Vienna, lei sceglie di restare per un nuovo confronto con l’ aguzzino che nel lager l’aveva sessualmente schiavizzata. 

Ne deriva un torbido rapporto sado-masochistico, nella cui rappresentazione la regista ben lungi dal voler fare del sensazionalismo, riesce a turbare le coscienze in platea con un racconto che prende allo stomaco. In questo sono fondamentali gli interpreti: Dirk Bogarde nel ruolo del protagonista accanto alla maliziosa Charlotte Rampling e ai nostri bravissimi Isa Miranda e Gabriele Ferzetti. Da citare anche la fotografia firmata da Alfio Contini uno dei “maestri della luce” del nostro cinema di quegli anni d’oro.

  

MARTEDÌ 22-06-2021
ORE 21:00

TEATRO SPERIMENTALE - SALA GRANDE

EVENTO SPECIALE: LILIANA CAVANI

LILIANA CAVANI

IL PORTIERE DI NOTTE

Italia 1974 , 122'

bianco.png