Venerdì, 18 Marzo 2022 11:10

“Io lo so chi siete” di Alessandro Colizzi e Silvia Cossu, prima romana il 21 marzo al cinema Farnese

Scritto da

Dopo l’anteprima al Taormina Film Festdal 21 marzo al cinema. “Io lo so chi siete”di Alessandro Colizzi e Silvia Cossuun film su un monumento vivente diresistenza e lotta per la ricerca della verità

Dopo l’anteprima al 66° Taormina Film Fest Io lo so chi siete di Alessandro Colizzi arriverà nelle sale il 21 Marzo 2022 distribuito da Mescalito Film.
A presentarlo a Roma la sera di lunedì 21 marzo alle ore 21.00 al cinema Farnese gli autori Alessandro Colizzi e Silvia Cossu. Alla première romana prenderanno parte, tra gli altri, Marta Cartabia, ministra della Giustizia e Miguel Gotor assessore alla cultura al Comune di Roma.

72a96290-d2c1-58ef-401a-b65eeeaf88ad.jpg
Il film, la cui programmazione è prevista in oltre 20 città italiane, vede protagonista Vincenzo Agostino, un monumento vivente di resistenza e lotta per la ricerca della verità.
Il 5 agosto 1989 Nino Agostino, agente di polizia della Questura di Palermo, collaboratore sotto copertura di Giovanni Falcone, è a Villagrazia di Carini con la giovane moglie incinta, per festeggiare il compleanno della sorella più piccola. Sulla soglia di casa una motocicletta affianca la coppia e la crivella di colpi. Nino muore tra le braccia del padre, Ida poco dopo nel tragitto che la porta in ospedale.
I genitori da quel tragico giorno si battono per avere giustizia. Vincenzo ha giurato sulla bara del figlio che non si sarebbe più tagliato la barba e i capelli finché non fosse stata accertata la verità. Ma carte scomparse, verbali falsificati, telefonate anonime, depistaggi ripetuti, segnano una delle vicende più oscure e inquietanti delle stragi palermitane. In questi trent’anni Vincenzo non ha mai smesso di battersi, diventando così per moltissimi cittadini un simbolo di dignità e resistenza, di devozione verso quel figlio nei cui confronti non ha mai smesso di essere padre. Un monumento vivente di resistenza e lotta.
La vicenda di Vincenzo Agostino pone in primissimo piano la questione, centrale nel nostro paese, dei familiari delle vittime spesso costretti, a farsi privatamente carico della ricerca della verità e della giustizia, al posto dello Stato.
Alessandro Colizzi, regista, e Silvia Cossu sceneggiatrice, con questo film hanno voluto “raccontare la commistione di interessi, responsabilità e complicità intercorse in maniera inequivocabile tra lo Stato e la mafia in quest’arco di tempo”. Colizzi mostra senza retorica il muro di gomma con cui Vincenzo Agostino si scontra quotidianamente senza mai rassegnarsi o arrendersi.
Preziose le testimonianze di Attilio Bolzoni, Stefania Limiti, Luca Tescaroli, Fabio Repici, Ivan D’Anna e Flora Agostino, accanto a quella del protagonista.
Il film, che ha vinto il Premio come Miglior Documentario al Mescalito Biopic Fest 2021, è prodotto da Silvia CossuAlessandro Colizzi e Massimiliano La Pegna per Film Deadalus e MoviheartIo lo so chi siete è scritto e sceneggiato da Silvia Cossu e diretto da Alessandro Colizzi, al cinema dal 21 marzo 2022 distribuito da Mescalito Film.

 
Queste le principali città di programmazione:
 
TORINO (cinema Ambrosio) 21 marzo ore 20.30
MILANO (cinema Anteo) 24 marzo ore 19.30
FIRENZE (cinema Stensen) 21 marzo ore 21.00
RAVENNA (cinema Jolly) 21 marzo ore 21.00
FERRARA (cinema Apollo) 21 marzo
TRIESTE (cinema) 21 marzo
ASCOLI (cinema Odeon) 21 marzo ore 21.15
BERGAMO (cinema Capitol) 21 marzo ore 21.15
BARI (cinema Anchecinema) 21 marzo 20.30
CATANIA (cinema King) 21 marzo ore 20.30
MATERA (Il piccolo cinema) 21 marzo ore 21.00
LA SPEZIA (cinema Nuovo) 21 marzo
ANCONA (cinema Galleria) 22 marzo ore 21.30
VERBANIA (comune) 21 marzo
BOLOGNA (cinema Nosadella) 22 marzo ore 21.00
CARPI (cinema Corso) 22 marzo 21.15
PESCARA (Cine Teatro Massimo) 22 marzo
GENOVA (cinema Nickelodeon) 23 marzo ore 21.15
PALERMO (cinema Rouge et Noir) 23 marzo 20.30
NAPOLI (Galleria Toledo) 7 aprile ore 20.00
 

bianco.png