Mercoledì, 21 Settembre 2011 09:41

Premio Sorelle Gramatica: 10 anni di successi

Scritto da

Ad essere premiato per questa edizione sarà Luca De Filippo. Il ricavato verrà devoluto alla Pollicino Onlus

FIRENZE - Sarà consegnato a Luca De Filippo il premio per il cinema ed il teatro “Sorelle Gramatica. Il tempo perduto e ritrovato”. La menzione per giovani talenti andrà invece all’attrice aretina Giulia Rupi. La premiazione si svolgerà durante una serata-evento a Signa (Fi) sabato 1° ottobre, nella raffinata location di Villa Castelletti (ore 19.30). Il riconoscimento, che quest’anno festeggia il decennale, è dedicato alle famose attrici di teatro Irma ed Emma Gramatica, legate da sempre al territorio di Signa. Luca De Filippo, attore e regista italiano di teatro che non ha bisogno di presentazioni, ha esordito a soli otto anni, nel 1956, nel ruolo di Peppeniello in “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta, diretto dal padre Eduardo. Giulia Rupi, invece, malgrado la giovane età, ha già un’importante esperienza teatrale, e reciterà il 3 ottobre al Teatro Comunale Niccolini di San Casciano in Val di Pesa in “Paesaggio con figure” di Ugo Chiti.

L’evento è stato presentato oggi, in conferenza stampa, nella Sala Affreschi di Palazzo Panciatichi, dal consigliere regionale Paolo Bambagioni, dal presidente della Pollicino Onlus Beppe Bonardi, dall’assessore alla Cultura del Comune di Signa Giampiero Fossi, dal cofondatore del premio Fabrizio Borghini e da uno degli sponsor dell’evento Piero Lenzi. «Il premio ha avuto negli anni un ruolo sempre più importante e quest’anno, per la decima edizione, è patrocinato dalla Regione Toscana». Così ha esordito il consigliere regionale Paolo Bambagioni, ricordando la grande disponibilità di attori e critici nel celebrare due “icone” del teatro come le sorelle Gramatica. «Questo premio vuole essere un omaggio a due grandi attrici, ma intende anche lanciare un segnale di attenzione ad una espressione culturale che in questo momento sta facendo i conti con i tagli – ha continuato il consigliere – e incoraggiare le giovani generazioni a dare continuità al teatro». A presentare l’atteso appuntamento saranno i giornalisti Alberto Severi e Fabrizio Borghini. « Un evento che ormai fa parte della vita della nostra città – ha commentato il presidente della Pollicino Onlus, Beppe Bonardi – e che negli anni ha portato un crescendo di soddisfazioni. Il ricavato sarà interamente devoluto a favore dell’associazione Pollicino Onlus, che si occuperà di sostenere un progetto avviato dalle Suore Passioniste di Castello per la costruzione di una casa che ospiterà i bambini abbandonati del Kenya».

Nelle scorse edizioni il riconoscimento è andato a grandi talenti, tra i quali Barbara Enrichi, Giovanni Guidelli, Pamela Villoresi, Paola Gassman, Ugo Pagliai, Arnaldo Foà, Ilaria Occhini, Eros Pagni, Franco Interlenghi, Lucia Poli, Paolo Seganti, Daniela Morozzi, Massimo Ghini e Vittoria Puccini. La manifestazione è organizzata in collaborazione con il Comune di Signa, dalla Pollicino Onlus, associazione impegnata da anni in attività di sostegno e assistenza a bambini in difficoltà. Sponsor del Premio sono Lenzi Automobili, Chopard Gioielli, insieme a Deutsche Bank e Banca Popolare di Vicenza.

La premiazione è patrocinata dalla Regione Toscana. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a 055.8794256/239, 3387370587.

Ezio Alessio Gensini

Giornalista, poeta, regista, sceneggiatore. Narratore di vicende sportive e divulgatore scientifico. Apolide. Vive a Křivoklát (Boemia).

www.dazebaonews.it

bianco.png