Vito Miraglia

Vito Miraglia

URL del sito web: http://www.dazebaonews.it

ROMA - Due donne in fuga dalla città, dal lavoro e soprattutto dagli uomini sono le protagoniste del Richiamo, il nuovo lungometraggio di Stefano Pasetto, con Sandra Ceccarelli e Francesca Inaudi. Lea (Inaudi) lavora come operaia in un’industria avicola e ha la passione per il mare e i cetacei.

ROMA - Il punto di vista dell’uomo della strada sullo stato del lavoro in Italia. Il documentario sociale Disoccupato in affitto di Luca Merloni nasce dall’esperienza personale di Pietro Mereu, il suo protagonista.

ROMA - Arriva dalla Russia un film esemplare, passato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia di due anni fa e meritatamente premiato per la migliore fotografia.

ROMA - Chi ha visto Shame e ha applaudito la straziante interpretazione di Michael Fassbender non può perdersi Hunger, il film d’esordio del videoartist Steve McQueen in cui l’attore tedesco interpreta Bobby Sands, il militante dell’Ira morto nel 1981 dopo 66 giorni di sciopero della fame nel carcere di Long Kesh, vicino Belfast. Il digiuno fu l’ultima arma a disposizione degli attivisti irlandesi che si battevano per l’unificazione dell’Irlanda del Nord all’Eire.

ROMA - «La strage di Piazza Fontana è il nostro 11 settembre». Non ha dubbi Pierfrancesco Favino, tra i protagonisti di Romanzo di una strage, il film di Marco Tullio Giordana sull’eccidio del 12 dicembre’69: «Quella strage – continua l’attore – ha rotto il senso di comunità di un popolo che credeva nel bene del proprio Paese ed era impegnato nella sua ricostruzione».

ROMA -  I mitici anni Trenta, quando l’emancipazione femminile incontrò il mondo della canzone e della rivista.

ROMA - Dopo aver inaugurato l’ultima edizione del Festival internazionale del film di Roma, arriva nelle sale italiane The Lady, il biopic sul Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi.

ROMA - A moltissimi genitori sarà capitato di scoprire il proprio figlio davanti a un video porno: va naturalmente messo nel conto quando durante l’ adolescenza gli ormoni raggiungono il livello d’allarme.

ROMA - Uno e centomila. Un solo corpo per più di trenta coloratissimi personaggi del mondo della musica e dello spettacolo.

ROMA - Lo spunto è da fantascienza, l’approdo è reale. D’altronde la storia del genere sci-fi lo insegna: «La fantascienza è sempre stata una metafora per parlare dei problemi dell’uomo, da Aasimov in giù».

bianco.png