Vito Miraglia

Vito Miraglia

URL del sito web: http://www.dazebaonews.it

ROMA -  In quale periodo del Ventesimo secolo Dorian Gray si sarebbe sentito più a suo agio? Sicuramente negli anni ’80, il decennio della ricerca sfrenata dell’edonismo. Ylenia Petrelli ha ricondotto a quegli anni le vicende del romanzo di Oscar Wilde di cui ha curato adattamento e regia nell’allestimento in scena al Teatro Trastevere dal 26 al 29 gennaio.

ROMA -  Il degrado politico peggio della “monnezza” di Napoli. A pensarlo è oltre la metà degli italiani, interpellati dal Censis per un’indagine sul valore della bellezza, promossa dalla Fondazione Marilena Ferrari e presentata oggi a Roma nella sede dell’istituto di ricerca.

ROMA -  Nella settimana in cui si celebra la Giornata della memoria – il 27 gennaio – il teatro Ambra Garbatella porta in scena L’armadio di famiglia, un testo di Nicola Zavagli sull’occupazione nazifascista di Firenze e sulla deportazione degli ebrei nella seconda guerra mondiale. Siamo nel quartiere popolare di San Frediano, a casa di Clara Salvini, energica ‘madonna fiorentina’, madre di due figli con un marito prigioniero in Grecia.

ROMA - All cops are bastards, tutti i poliziotti sono bastardi. Un pregiudizio duro da scalfire impresso nell’immaginario collettivo di ultras e frange di manifestanti abituati a menare le mani con le forze dell’ordine. I buoni di qua, i cattivi di là.

ROMA - Sarà la tv a salvare il teatro? No, solo il teatro può salvare se stesso. Anzi, si prende pure una bella rivincita sulla vacuità del piccolo schermo.

ROMA - Prova superata per Luca Miniero, il regista di Benvenuti al Nord. Senza il paracadute del film francese Giù al Nord, da cui aveva tratto il remake sbanca-botteghino Benvenuti al Sud, non era facile partorire un film che ha, invece, tutte le premesse per confermare gli incassi della pellicola precedente, circa 30 milioni di euro.

ROMA - La religione può ostacolare l’amore? Se lo chiede la regista bosniaca Jasmila Žbanić nel suo secondo lungometraggio Il sentiero, presentato in concorso all’ultima edizione del Festival di Berlino.

ROMA - Tinker Tailor Soldier Spy è il titolo del romanzo di John le Carré da cui è stato tratto il film La Talpa, presentato in concorso all’ultima edizione della Mostra del cinema di Venezia. La regia è stata affidata alle abili mani dello svedese Tomas Alfredson, l’autore del pluripremiato horror Lasciami entrare.

ROMA - Con il detenuto, in carcere, ci finisce tutta la sua famiglia. Mogli e figlie, madri e sorelle che portano la croce della detenzione oltre le sbarre, fuori la cella. Sono loro le protagoniste del documentario Il loro Natale di Gaetano Di Vaio che racconta la solitudine e la sofferenza dei parenti dei carcerati di Poggioreale, Napoli.

ROMA - Dopo Good night, and good luck, George Clooney torna a indagare sul rapporto tra informazione e potere. Il palcoscenico non è più il giornalismo ma quello della politica.

bianco.png