Lunedì, 17 Dicembre 2012 14:32

Le avventure di Fiocco. Divertente, per i più piccoli. Recensione. Trailer

Scritto da

ROMA -  Fiocco di neve è un gorilla albino, completamente bianco, un gorilla che è realmente esistito: era stato trovato nella Guinea equatoriale nel 1966 e fu trasferito nello zoo di Barcellona, dove divenne una piccola star: una storia che ora è stata portata felicemente sul grande schermo.

Fin da quando è piccolo Fiocco di neve non viene accettato per il suo colore, ma non ha molto tempo per dolersene perché viene catturato da un cacciatore e mandato a Barcellona. Prima di essere inserito nello Zoo, viene curato da una famiglia, e qui fa amicizia con Paula, una bambina che, come il piccolo Fiocco di neve, si sente diversa perché anche se è femmina le piace giocare a calcio, e che ha un innamorato ancora più strano. Poi purtroppo arriva il giorno della separazione, e le paure di Fiocco di neve diventano realtà: Ron, il gorillone dello zoo, il capobranco, non lo accetta e non vuole nemmeno che parli a sua figlia.

E’ allora che Fiocco di Neve decide di cercare per Barcellona la Strega del Nord, per chiederle di diventare tutto nero. In questa avventura lo accompagnerà Miguel, un panda rosso un po’ toccato, che si dà alla meditazione e crede di essere un puma. Ma sulle loro tracce c’è il malvagio Luc de Sac, che spera di vincere la sua cronica sfortuna mangiando il cuore del piccolo gorilla bianco.
Come in ogni film per bambini, il lieto fine è garantito, e il messaggio è chiaro e commovente: non è affatto male essere diversi.

Le avventure di Fiocco di neve è un film a tecnica mista, in cui gli animali sono creati e animati digitalmente: una coraggiosa produzione spagnola, i cui effetti speciali non hanno nulla da invidiare a quelli statunitensi. Ne risulta così un film piacevole, in cui la trama e la regia sono a volte un po’ lente, ma i bambini presenti in sala, dai 6 anni in su, non se ne sono accorti, ed anzi si sono divertiti un mondo.

Nelle sale dal 3 Gennaio 2013

Cast artistico
Pere Ponce: Luc de Sac
Elsa Pataky: La strega del Nord
Claudia Abate: Paula
Juan Sullà: Leo

Cast tecnico
Regia: Andrés G. Schaer
Soggetto: Albert Val, Amèlia Mora
Sceneggiatura: Albert Val, Amèlia Mora
Fotografia: Sergi Bartrolí
Scenografia: Silvia Steinbrecht
Costumi: María Engo
Musiche: Zacarías M. de la Riva
Montaggio: Álex de Molina
Produttori: Julio Fernàndez
Una produzione: Castelao Producciones

Le avventure di Fiocco di Neve - trailer

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

La marea e l'amore

Il mio amore è come il mare immenso… 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

David di Donatello. Emozionata Sofia

David di Donatello. Emozionata Sofia

Quella di Sofia Loren alla serata dei David di Donatello è stata un’apparizione di pochi minuti ma di grande effetto.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Sport

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma stanno dimostrando di poter essere grandi protagoniste sia in Italia che in Europa.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]