Matteo Giuli

Matteo Giuli

URL del sito web: http://www.dazebaonews.it

ROMA - Mentre le diplomazie internazionali continuano a discutere su una probabile No Fly zones riconoscendo di fatto il Consiglio transitorio libico, le truppe di Muammar Gheddafi mostrano il volto di una guerra repressiva che lascia sul campo di battaglia decine di morti.

TRIPOLI - Delirante riapparizione in pubblico di Muammar Gheddafi. Questa volta il Colonnello si è rivolto ai suoi sostenitori in occasione del 34mo anniversario della "jamahiria", che sancisce il potere del popolo.

ROMA - Domani sciopero indetto dai Cobas, che hanno esteso a tutti i lavoratori la protesta della Fiom dei metalmeccanici.

ROMA - Mentre Silvio Berlusconi cerca disperatamente di rifarsi una verginità istituzionale chiamando in causa anche un'ipotetica fidanzata arriva alla Camera la domanda di autorizzazione ad eseguire perquisizioni domiciliari nei confronti del presidente del Consiglio. 

ROMA - Sono ben tre i referendum ritenuti ammissibili dalla Corte Costituzionale.

ROMA - Sono 700 gli indagati iscritti nel registro dalla Procura di Roma nell'ambito delle indagini sulla cosiddetta  lista Falciani, un elenco di vip italiani con i capitali in Svizzera stilata dall'omonimo ex dipendente della banca Hsbc in possesso dei file che portano direttamente agli habituè dell'evasione fiscale.

ROMA - La settima scorsa abbiamo dato conto della pacifica ma determinata protesta degli studenti di Tor Vergata che occupano le facoltà di Scienze, Lettere e Filosofia i quali avevano organizzato un “funerale della cultura” che si era tramutato poi in uno scontro verbale con il Rettore, Reanto Lauro, e chi con lui stava partecipando in auditorium ad un brindisi natalizio.

ROMA - Continua la sceneggiata del capogruppo al Senato del Pdl Maurizio Gasparri.

ROMA - Ieri sera la puntata di Annozero è stata in larga parte dedicata alle mobilitazioni di studenti e lavoratori contro il governo durante il voto di fiducia del 14 dicembre a Roma.

ROMA - Ieri nella facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata gli studenti e le studentesse in protesta contro la legge Gelmini si sono di nuovo fatti sentire con una iniziativa creativa e allo stesso tempo di forte contestazione. Hanno infatti messo in scena il “funerale della cultura” con tanto di corone di fiori, ragazze vestite a lutto, una bara, un prete e un tamburo che scandiva il macabro ritmo della marcia funebre.

bianco.png