Visualizza articoli per tag: EOLIE

Domenica, 02 Ottobre 2011 08:32

Festival di Annecy. I vincitori

ROMA - Annecy. Al Festival del cinema italiano di Annecy, la giuria presieduta da Marco Risi ha assegnato il Gran Prix a Sette opere di Misericordia diretto da Gianluca e Massimiliano De Serio. Sulla strada di casa di EmilianoCorapi ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria e il Migliore Attore per Vinicio Marchioni (premiato anche per Scialla!).

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

NAPOLI - Domenica 2 ottobre 2011, alle 22.00 verrà presentata la prima a Napoli del film “Là Bas - Educazione Criminale” diretto da Guido Lombardi, presso il Cinema La Perla, Via Nuova Agnano, 35.

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMA - Liceo, feste da sballo, incertezze sentimentali, piccole incomprensioni familiari: le giornate di Nathan Harper (Taylor Lautner) sembrano trascorrere tranquillamente, non discostandosi molto da quella di un comune teenager dei nostri tempi.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

PERUGIA -  La proiezione di “Senso”,   capolavoro di Luchino Visconti in versione restaurata aprirà la presentazione del Perugia International Film Festival, il 1 ottobre alle 19.00 presso il teatro Pavone. L’evento sancisce l’inizio della collaborazione tra il festival e The Film Foundation di Martin Scorsese che si concretizzerà in una sezione del festival dedicata a classici del cinema restaurati dalla fondazione americana.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Martedì, 27 Settembre 2011 14:10

SNGCI. Il premio Pasinetti a Crialese per Terraferma

di Bruna Alasia


ROMA - Laura Delli Colli, che sta all’SNGCI come il patron Mirigliani stava a Miss Italia, legge in qualità di Presidente, la motivazione per la quale il sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, attraverso le indicazioni dei membri accreditati alla 68. Mostra del Cinema di Venezia  ha assegnato a Terraferma di Emanuele Crialese il Premio “Francesco Pasinetti” quale Miglior Film 2011 tra i titoli del bel paese: “Perché tra cronaca autentica e racconto epico, tra realismo e poesia mette a fuoco, con splendide immagini e un cast eterogeneo di particolare forza espressiva, un capitolo di quotidianità che è già Storia dei nostri tempi, andando oltre la terra degli sbarchi, con un messaggio universale di solidarietà”.
Al tavolo dei premiati il regista confessa con accento sincero che spera di meritare tanto onore e dalla platea si levano battimani. Beppe Fiorello, non ingigantito dal grande schermo ha un volto che appare elegante, più sobrio e meno latino, mentre racconta di come il film abbia cementato l’amicizia tra lui ed Emanuele Crialese.  Filippo Pucillo, a soli 21 anni con Terraferma al quarto film,  nel quale aveva un ruolo principale, conferma che a volte è più difficile stare al tavolo degli oratori che dietro una macchina da presa, sfuggendo qualsiasi discorso con spontaneità che fa tenerezza.  Domani l’Anica dovrà decidere tra otto film , tra i quali Terraferma, il candidato agli Oscar.
Prima della premiazione Laura Delli Colli – degna discendente del direttore della fotografia Tonino Delli Colli -  aveva intrattenuto nel ricordo di Walter Chiari una platea attenta, traslocata poi nella sala grande della Casa del cinema per la consegna del Pasinetti. Nato nel 1946 il sindacato dei giornalisti cinematografici (SNGCI), è attivissimo e mai ha goduto di tanta autorevolezza: segno che, nonostante la crisi economica, l’Italia creativa esiste e produce.

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMA - “Per cinque minuti sono tuo. Se succede qualcosa un minuto prima o dopo, sei solo”. Così esordisce Driver (Ryan Gosling) il protagonista del film Drive, diretto da Nicolas Winding Refn (premio per la miglior regia a Cannes 2011).

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Simin, una moglie, ha finalmente ottenuto per se e per la famiglia il visto per lasciare l’Iran, ma Nader, il marito, non ci sta, non vuole insegnare alla figlia dodicenne che è giusto fuggire, si rifiuta di lasciare lasciare la patria e di abbandonare il padre affetto da Alzheimer.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Nato nel 1983 il festival del film italiano di Annecy ha seguito come una sposa fedele, con il bello e con il cattivo tempo, il cinema di casa nostra. Quest’anno si svolge dal 27 settembre al 4 ottobre. Ettore Scola, alla conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2011, ha detto ironico: “Annecy  ha sempre scelto i film italiani, solo quelli, brutti magari ma italiani”, e ha esortato i giornalisti presenti, invitati o imbucati, a seguire il festival perché il luogo in cui si svolge è delizioso. Risate dalla platea stampa. 

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - "Venezia tra Fotografia e Cinema", la mostra del Cinema nel racconto fotografico di Laboratori Visivi.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Il confine è un punto di contatto e scambio fra culture e popoli diversi, ma è anche un luogo di conflitto e di eterne rivendicazioni territoriali.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

bianco.png