Venerdì, 11 Settembre 2020 10:18

Libri. La nave di Teseo. “Servirsi del popolo” di Pietro Folena nelle librerie dal 24 settembre

Scritto da

Un saggio agile e necessario che indaga le ragioni dell’ascesa inarrestabile del populismo in Italia 

Cominciando con una carrellata storica, con la ricostruzione degli ultimi trent’anni della politica italiana e la crisi dei partiti popolari, per passare poi a una panoramica teorica del fenomeno, dalla storia e le caratteristiche generali all’analisi delle forme assunte in Italia negli anni Novanta – dal micro-nazionalismo della Lega, alla videocrazia berlusconiana fino al giustizialismo di Di Pietro – e nell’ultimo decennio – dalla grande crescita del Movimento 5 Stelle, alla rottamazione renziana fino alla nuova Lega salviniana – l’autore regala un quadro preciso e definitivo della situazione del populismo nel nostro Paese.

L’interrogativo da cui parte l’indagine è semplice ma importantissimo: come mai in Italia, dove i grandi partiti popolari hanno segnato indelebilmente la storia della Prima Repubblica, e dove la politica come mediazione culturale è stata una vera arte, è avvenuto un cambiamento tanto radicale?

Con ricerche approfondite, utilizzando un approccio storiografico che non sacrifica la chiarezza e l’immediatezza della lettura e sfruttando la sua grande esperienza di dirigente politico, Pietro Folena, indica chiaramente quali sono le radici e le traiettorie del successo dei movimenti e dei partiti populisti e sovranisti, portatori di istanze con cui le culture politiche democratiche dovranno fare i conti se vogliono sopravvivere all’ondata che rischia di travolgerle.

PIETRO FOLENA

SERVIRSI DEL POPOLO

Origini, sviluppo, caratteri del nuovo populismo italiano

collana i Fari, pp. 120, 16 euro