Sabato, 19 Giugno 2021 17:21

Novità editoriali: “Donna Eleonora”, storia di amicizia e solidarietà senza età

Scritto da

“Donna Eleonora” di Valeria Valcavi Ossoinack è un romanzo originale, dai dialoghi brillanti ed emozionali, incentrato sulla storia d’amicizia tra due donne molto diverse tra loro, che influenzerà profondamente le vite di entrambe.

«Davanti a quei caffè, c’erano due donne, divise da quarant’anni di vita e un oceano nel mezzo, ma accomunate da un sentimento che ancora non potevano conoscere». Eleonora ha settantasette anni e Francesca ne ha quaranta di meno: l’anziana donna vive a Bellagio, sul lago di Como, in una casa di riposo per persone benestanti, non perché non sia in grado di badare a se stessa ma perché nel “mondo reale” - o come lo chiama lei “il mondo dei vivi” - sarebbe completamente sola. Francesca è americana ed è figlia di un cugino di Eleonora morto da pochi mesi, che ha richiesto nel suo testamento, come clausola ereditaria, che si recasse in Italia per conoscere sua zia. 

Il primo incontro tra le due donne è straniante: non si erano mai viste prima di allora e sembra si studino e prendano le misure per non apparire sconvenienti l’una con l’altra; per lo meno Francesca tenta di essere gentile e accomodante, mentre Eleonora, col suo carattere tutt’altro che facile, riesce subito a mettere la giovane in difficoltà. Ciò che più colpisce di Eleonora, non a caso, è la sua capacità di guardare nell’anima delle persone, e anche la sua brutale schiettezza: «Talvolta poteva affiorare qualche spigolo, perché la sincerità non è un piano levigato». 

È indiscutibile, che, il perno attorno al quale ruota il romanzo è proprio il personaggio di Eleonora: una maestra di vita saggia e ironica ma anche una persona dall’animo travagliato; una donna non comune, imprevedibile, sfacciata e a volte cinica. Nel corso delle loro fitte conversazioni, Eleonora rievoca i ricordi della sua vita avventurosa in cui ha compiuto scelte importanti senza mai guardarsi indietro, almeno fino alla vecchiaia, e Francesca invece scopre, attraverso le parole e il conforto di sua zia, di non essere felice e di voler cambiare il corso della sua esistenza. Non che inconsciamente non lo avvertisse anche prima ma grazie ad Eleonora trova la forza di reagire e modificare il corso del suo destino prima che sia troppo tardi, ispirata dal rinnovato amore per sua zia. E anche Eleonora si riaffaccia positivamente alla vita con rinnovato interesse, trovando un valido motivo per alzarsi ogni mattina: «Mi sembrava di essere morta, prima che comparissi tu».

Valeria Valcavi Ossoinack, italiana d’origine ma cosmopolita di vocazione, presenta una storia delicata e semplice, in cui vi sono due donne straordinarie che parlano onestamente della vita, e che s’interrogano su cosa renda l’esistenza degna di essere vissuta: l’amore reciproco e incondizionato.

Contatti

https://www.vvossoinack.com/

https://www.facebook.com/vvossoinack

https://www.instagram.com/vvossoinack/

Genere: Narrativa femminile contemporanea

Pagine: 284

Prezzo: 15,00 €