Venerdì, 17 Luglio 2015 15:30

Donna per le Donne l'evento, 17 luglio ore 18,30 Aris Sporting Club

Scritto da

Un’iDEA tutta al femminile, un progetto fatto da donne e dedicato alle donne. Caterina Carbonardi, ingegnere e Business Coach, è l’artefice insieme a un gruppo di amiche di  iDEA, un  progetto che si propone, almeno per ora, come punto di aggregazione per donne che hanno voglia di condividere le proprie esperienze, le proprie informazioni e le proprie relazioni con altre donne.

Magari un domani potrebbe diventare anche un’associazione spiega Caterina Carbonardi. E da questo progetto nasce l’evento ‘Donna per le Donne’ che potrebbe forse semplicemente definirsi “un aperitivo tra amiche”, che si svolgerà il 17 luglio presso la piscina dell’Aris Sporting Village (Acilia)alle ore 18.30. 

“In un momento economico così difficile per tutti e tutte,  -  racconta Caterina - è facile cadere nella tentazione di arrendersi e di rimanere fermi in attesa di tempi migliori.Nella nostra vita fatta di momenti belli ma anche momenti difficili dovuti a tanti fattori, il team iDEA ha pensato di mettere a fattor comune le esperienze di resilienza e cambiamento di donne che hanno fatto della difficoltà oggettiva un momento di rinascita e ripartenza.

Siamo professioniste, imprenditrici, dipendenti aziendali, disoccupate in cerca di lavoro, alcune ex imprenditrici ora dipendenti, alcune ex dipendenti ora consulenti.  Abbiamo pensato che, allargare questa sintonia a donne come noi che hanno voglia di mettersi in discussione e che hanno voglia di mettere a disposizione delle altre le proprie esperienze di vita, possa far bene a tante che vogliono trovare ispirazione per il proprio cambiamento”. 

Il desiderio dunque  è quindi di creare dei momenti di condivisione, di scambio e di crescita, finalizzati a un cambiamento migliorativo della propria vita. “La condivisione delle informazioni - spiega Caterina - è fondamentale, molti ostacoli  si percepiscono come superabili, se possiamo prender ispirazione da qualcuno che lo ha già fatto”.

L’evento del 17 sarà anche l’occasione per fornire elementi fondamentali relativi alla prevenzione del tumore al seno legato allo screening dell’ereditarietà e familiarità. Il tema sarà affrontato da Fiorella Carbonardi, ricercatrice in questo campo, ma che per l’occasione si proporrà essenzialmente come “persona informata dei fatti, una donna come tutte noi”, visto che lei stessa ha dovuto affrontare una sorta di rinascita dopo essere stata colpita dalla malattia. 

A temi così importanti si alterneranno anche  momenti più leggeri e ’sfiziosi’ ma sempre incentrati sulla cura di se e più in generale sulla ricerca del proprio benessere. 

“Se la cosa funzionerà -  conclude Caterina -  il progetto finale sarà una associazione di donne per le donne molto operativa, in cui ognuna potrà mettere le proprie competenze e le proprie capacità a disposizione di tutte.” 

Poi chissà magari in futuro potrà  essere organizzato anche un incontro aperto agli  uomini che potranno dare il loro contributo, suggerire il loro punto di vista  e condividere informazioni. 

http://www.dazebaonews.it/cultura/life-style/item/35459-donna-per-le-donne-un-idea-tutta-al-femminile-l-evento-il-17-luglio-aris-sporting-village.html

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]