Martedì, 31 Gennaio 2012 15:04

Sanremo 2012. Celentano, 100.000 euro a Emergency

Scritto da

SANREMO -  Il direttore di Rai1, Mauro Mazza, ha confermato l’accordo con Adriano Celentano in apertura della presentazione ufficiale del Festival di Sanremo 2012. Mazza ha fatto sapere che il compenso di Celentano andrà tutto in beneficenza: centomila euro  ad un ospedale di Emergency  e gli altri a famiglie bisognose.



Soddisfatto Gianni Morandi: «Portare Celentano a Sanremo è un sogno che abbiamo da sempre: lui è Sanremo, proprio qui iniziò le sue provocazioni nel 1961 cantando 24 mila baci. Celentano - ha detto Morandi - è la storia, è la musica, non si discute averlo. Celentano è l’Italia. Lo conosco da 49 anni e la cosa che mi sorprende è come riesca sempre a creare una rivoluzione ogni volta che arriva, ad attrarre l’attenzione. È come se il festival di Sanremo fosse il festival di Celentano, all’insegna di Celentano, e questo ci aiuterà».
Gianmarco Mazzi, dil direttore artistico, ha annunciato tante  sorprese: vedremo anche Sabrina Ferilli, Geppi Cucciari e i Cranberries tra gli ospiti. Morandi ha aggiunto: «Abbiamo anche l’adesione di Prandelli e Capello. Mi piacerebbe avere anche Trapattoni».

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]