Visualizza articoli per tag: cinema

Il “Dies irae”, il giorno dell’ira, l’Iradiddio: è il canto da requiem che accompagnava i condannati al rogo.

Etichettato sotto
Venerdì, 18 Febbraio 2022 17:21

Accordo strategico tra Fremantle e Cinecittà

LONDRA - Fremantle, uno dei principali produttori di intrattenimento, film, serie tv e documentari al mondo, e Cinecittà SpA, uno dei più grandi e prestigiosi hub produttivi europei, hanno siglato un accordo quadro che prevede - fra le altre cose - l’affitto continuativo di sei teatri di posa degli storici Studios romani.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Qualcuno lo ha definito un film “di guerra senza nessuna allusione alla guerra”. 

Etichettato sotto

Film-maker autodidatta, aiuto regista in pubblicità a Milano, Beniamino Catena ha realizzato cortometraggi che hanno girato il mondo, ottenendo premi e vendite in varie TV.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Paolo Ruffini, attore, conduttore televisivo, regista e sceneggiatore, noto al grande pubblico per il suo talento comico, non è nuovo a iniziative di carattere pedagogico-sociale, già nel 2017 aveva curato la regia di “Resilienza”, ispirato alla storia vera di Alessandro, vittima di un gravissimo tumore pediatrico, del quale Ruffini ha raccontato lo straordinario talento resiliente, che lo ha reso capace di trasformare un limite in opportunità.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Il regista romano Ciro De Caro – già autore di Spaghetti Story (2013) e Acqua di marzo (2016) – alla sua terza prova cinematografica racconta una storia di persone borderline e in bilico, in continua ricerca di se stessi, aspetto di una realtà che è anche generazionale.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Sono molto orgoglioso de Il Padrino, che ha certamente definito la prima parte della mia vita creativa", ha detto Francis Ford Coppola.  

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto
Giovedì, 03 Febbraio 2022 10:00

Monica Vitti: è partita ma resta nel mito

Monica Vitti è morta il due febbraio, un giorno più che palindromo: 2/2/22, che le sarebbe piaciuto per la sua unicità come le piacevano le cose stravaganti della vita.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

 “Gli anni belli” è una storia ambientata nell’estate del 1994 quando, dopo tangentopoli, un governo eletto ex novo restaura in Italia un potere vecchio.  Elena (Romana Maggiora Vergano) - sedicenne che sembra aver misteriosamente succhiato lo spirito rivoluzionario degli anni ’70, pur con un padre (Ninni Bruschetta) ligio insegnante di greco e una madre (Maria Grazia Cucinotta) classica figura materna – vorrebbe abbattere la nuova realtà.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

I lungometraggi selezionati a Cannes nel 2020 e nel 2021 rappresentano oltre il 60% delle nomination e l'80% dei film selezionati nelle categorie Miglior lungometraggio, Miglior regia, Miglior attore e Miglior attrice ai premi Cesar di quest’anno.

Pubblicato in Festival di Cannes
Etichettato sotto

bianco.png