Giovedì, 20 Luglio 2017 11:01

Scuola d'amore

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nessuno mi ha insegnato ad amare

crescendo le fiabe sono rimaste

in un angolo grigio del tempo.

Forti emozioni sono entrate nel cuore.

Prepotenti baci hanno bussato

alle mie labbra serrate

occhi assetati di me

hanno frugato fin nell’anima.

Il suono caldo della tua voce

m’insegnava l’amore

ed io sospesa nel vuoto

cadevo senza rete.

Nel vortice della passione

mi portavo dietro le tue parole

le tue promesse i tuoi giuramenti.

Ho chiuso gli occhi ormai sapevo amare!

Nella caduta non ho sentito le tue mani afferrarmi

solo un eco mendace lontano

mi diceva “Amore ti amo per sempre………”

Ma già non lo udivo più

in quell’abisso si sono infranti

tutti i miei sogni… ed io, non sono più io!

Mirella Narducci

Ultima modifica il Giovedì, 20 Luglio 2017 11:02
Altro in questa categoria: « Cosa vogliono le donne Femminicidio »