Giovedì, 27 Giugno 2019 10:41

Non ascoltare Asmodeo

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Mi sembra di udire 

la voce di Asmodeo 

sbarazzati vita 

della tua umanità 

che rinascano gli uomini 

e riprendano i giochi 

del piacere,del desiderio. 

Che i fiori del male 

germoglino carichi 

di profumi che vadano 

a fluire nelle pieghe 

grinzose del quotidiano. 

L'occhio strabico del diavolo 

ha strappato una penna al cigno 

e la intinge nell’inchiostro nero. 

Detta le sue leggi. 

Non siate manichini spogli 

ornatevi di abiti preziosi... 

che la lussuria si pavoneggi! 

Non sia questa la maledizione 

che ci sia una salvezza 

per le nostre piccole barche 

divorate dal sale del mare 

che si arrivi a quella terra 

tessuta di sogni… dimora di angeli. 

La vedo è radiosa.... 

la nostra ultima spiaggia. 

Mirella Narducci

Last modified on Giovedì, 27 Giugno 2019 10:47

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]