Visualizza articoli per tag: mirella narducci

Lunedì, 16 Dicembre 2019 13:57

Roma stracciona

Roma antico splendore

ospita tanti poveri.

Nel mondo burocratico

non c’è posto per la miseria.

I turisti dai comodi alberghi

sono pronti a visitare la città.

Gli antichi ruderi danno rifugio

a derelitti che strisciano

di notte verso petrosi

letti secolari.

Prendono posto nei cunicoli

del Circo Massimo

alla stazione Termini

tra i loro stracci

emergono come pesci

che non si fidano dell’aria.

Come un museo chiuso

Roma deserta somiglia

a un purgatorio di anime

ai margini d'una società

che li ignora.

Poveri vecchi... solitari

per gusto o abitudine

si sparpagliano per la città.

Sembrano vivere in un limbo

fra questo mondo e l’altro.

Il Colosseo con le sue occhiaie

vuote accoglie di notte 

questi infelici.

Dai fori d'un cranio 

scarnificato correnti

d’aria fredda serpeggiano

tra le rovine grevi 

dell’odore dei secoli.

Nei loro nidi di cenci 

sotto coperte a brandelli 

uomini cercano nei mille volti

della povertà: Ascolto e Dignità.

Mirella  Narducci

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Venerdì, 06 Dicembre 2019 08:20

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra

è poesia per gli occhi.

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Venerdì, 15 Novembre 2019 10:39

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere

la follia…

Le fragili ragioni del cuore

un mondo perduto in silenzi

in lacrime nell’indifferenza.

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Mercoledì, 13 Novembre 2019 09:13

Madre ti troverò

Sento la tua voce

tra le foglie del melo

son piene di sapore

calore…racchiudono

sospiri da tanto trattenuti.

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Sabato, 02 Novembre 2019 12:23

Il passato è nei sogni

Il passato non passa

ci si inciampa sempre.

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Giovedì, 24 Ottobre 2019 12:07

Amore Illusione

L’amore illusione...

possederlo farlo nostro!

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Martedì, 01 Ottobre 2019 11:19

La finestra dell'anima

C’è una finestra

nell’anima mia

m’affaccio per stupirmi

nell’infinito rosso

d’un tramonto

che non esiste…..

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Mercoledì, 18 Settembre 2019 11:24

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare

di voci insolenti

di me che sono il loro

ultimo pensiero.

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Giovedì, 01 Agosto 2019 21:57

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso.

I “contadini che siamo stati.”

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto
Giovedì, 25 Luglio 2019 14:03

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata

e il dolce languore di una confidenza

bisbigliata nel confessionale del cuore.

Pubblicato in Poesia
Etichettato sotto

bianco.png