Visualizza articoli per tag: romanzo

Giulio Davoli è un imprenditore edile spregiudicato e disonesto. Di ritorno da Grosseto, Giulio ha un grave incidente al chilometro 123 di via Aurelia, in direzione Roma, e, ricoverato d’urgenza per la frattura della mascella, non può più rispondere alle chiamate e ai messaggi della sua “più intima” e giovane amante, Ester, i quali vengono “intercettati” dalla moglie Giuditta.

Pubblicato in Il libro

“La paziente silenziosa” è un romanzo noir, opera prima di Alex Michaelides, nato a Cipro nel 1977, da padre greco - cipriota e madre inglese. Michaelides, dopo aver studiato letteratura a Cambridge, ha ottenuto il master in sceneggiatura presso l’American film Institute di Los Angeles.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

Scrittrice di successo, fotografa, giornalista , pittrice, scultrice e recentemente regista di un film, in uscita nei prossimi mesi, ha presentato  “La Cura della Vergogna”, edizioni Bietti, un saggio di psicologia sotto forma di romanzo, una storia di formazione e crescita, di lenta e progressiva costruzione della consapevolezza di sé.

Pubblicato in Il libro

“Vita di Pantasilea”, romanzo storico di Luca Romano, ci conduce nella Roma del 1527 attraverso la quotidianità di una cortigiana incinta di Benvenuto Cellini, artista immortale raffigurato con tutti i limiti umani. Lei, Pantasilea, innamorata dello scultore, spera che Benvenuto la sposi per evitarle il disonore e toglierla dalla condizione di – oggi diremmo - “escort”.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

Partinico racconta Amedeo La Mattina è un paesone siciliano dove "non succede mai nulla, ma proprio nulla": nell'estate del 1967 viene sconvolto da un avvenimento assolutamente al di fuori di qualsiasi schema: arriva Damiano Damiani con tutta la troupe, macchine attrezzi, operatori, truccatori, attori, per girare Il giorno della civetta.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto
Mercoledì, 01 Giugno 2016 05:45

Libri. "Diamoci un toner" di Vito Cioce

Quando un (non)libro merita di essere (non)letto

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - n cronista che non riesce a trovare risposte e che vede mutare il proprio desiderio di raggiungerle in una corsa disperata verso una verità che nessuno vuole conoscere. Quale che sia il prezzo da pagare.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Qual è la differenza tra subire e reagire di fronte al più dolente fra gli imprevisti? Il dramma di chi, pur soffrendo, non si rassegna mai. Neanche alla morte. Quanto è bello sognare a occhi aperti, rimettere tutto in discussione: sentimenti, rapporti, l’amore, e non dare nulla per scontato.Non è questo il sale della vita?

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Alcuni racconti sono circolari, morbidi, nonostante si affianchino ad argomenti spinosi. 

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

Non è vero che niente e nessuno ci salva. I libri spesso lo fanno, eccome. Soprattutto quando raccontano la vita, l’amore, la complessità e la bellezza delle relazioni umane. E c’è riuscita Eugenia Romanelli con il suo nuovo romanzo “La donna senza nome” (Ed. Castelvecchi, pag. 183, euro 16,00)  

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto

bianco.png