Visualizza articoli per tag: CARCERE

Ultime tappe di fine stagione della Cappella Musicale Costantina  

Pubblicato in Musica
Etichettato sotto

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato”

Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di Rebibbia un gruppo di detenuti aspetta con pazienza che vengano aperte le porte dell’aula di musica.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

Il 31 Marzo nel penitenziario della Capitale il primo concerto dedicato a Bach e Mozart

Pubblicato in Musica
Etichettato sotto

Una delle poche guarentigie che, a mio giudizio, sono rimaste in un Paese “sfasciato” come il nostro, è il fatto di vivere ancora in uno Stato di diritto.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

Al termine di un’articolata attività investigativa coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia e protrattasi per più di un anno, all’alba di oggi, la Squadra Mobile di Roma e il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica a carico di G.G., nato a Siracusa di 50 anni, detenuto per altra causa presso la Casa Circondariale di Cremona, destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Pubblicato in Dazebao Roma
Etichettato sotto

RIO DE JANEIRO - E' finita in un bagno di sangue la rivolta scoppiata ieri nel carcere Anisio Jobim di Manaus, in Brasile, e sedata solo dopo 17 ore: le vittime tra i detenuti sono "almeno 60", secondo il locale segretario di Pubblica sicurezza, Sergio Fontes, che ha definito l'episodio "il maggior massacro del sistema carcerario di Amazonas".

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

Lavoro forzato nei campi di cotone; stragi di massa, come ad Andizhan nel 2005; prigionieri bolliti vivi come le aragoste; decine di metodi efferati di tortura. Oltre un quarto di secolo di dittatura dell’appena deceduto presidente Islam Karimov hanno accreditato all’Uzbekistan una serie di tragici record nel campo dei diritti umani.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

La denuncia di Amnesty International

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

Rimossi altri 2mila poliziotti

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - Durante la conferenza stampa tenutasi  presso la sede nazionale di Rifondazione Comunista in via Flaminia, 53 a Roma, si è denunciata l’odissea subita da Pietro Pasculli e Claudio Tamagnini, due cittadini italiani arrestati in Turchia il 29 luglio scorso e incarcerati per una settimana con pesantissime accuse di terrorismo e spionaggio internazionale.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Pagina 1 di 11