Lunedì, 13 Aprile 2015 15:32

15 Aprile, #Fightfor15 in piazza anche le lavoratrici ed i lavoratori dei fast food. IL VIDEO Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il 15 aprile parteciperanno allo sciopero dei dipendenti del turismo, Vogliamo il Contratto, anche le lavoratrici ed i lavoratori dei fast food, aderendo alla protesta mondiale #FightFor15.

Anche quest’anno, contemporaneamente in diversi paesi del mondo, i dipendenti dei fast food incroceranno le braccia contro le pessime condizioni di lavoro e i \salari. Presidi, iniziative, manifestazioni, #FightFor15 è lo slogan scelto per denunciare i salari poveri, e avviare una battaglia per arrivare a 15 dollari l’ora, negli Stati Uniti, ma anche in altri Paesi, perché le attuali condizioni non permettono un reale sostentamento economico.

“In Italia il compenso economico orario per i lavoratori dei fast food è intorno agli 8 euro l’ora” spiega Cristian Sesena segretario nazionale del Turismo, “ e se ad esso si aggiunge la mancanza di un contratto nazionale di riferimento, le condizioni di lavoro sono ancora più critiche e precarie, e i lavoratori sono sempre più spesso in balia delle decisioni dei datori di lavoro.”

Giovani, migranti, soprattutto donne, nel nostro paese sono quasi xxxx i lavoratori dei fast food, non più solo studenti alla ricerca di un primo impiego part time per pagarsi gli studi, ma con la crisi economica, sono aumentati i lavoratori espulsi da altri settori che cercano una nuova opportunità.

La Filcams Cgil da già due anni ha avviato una campagna di comunicazione e informazione rivolta alle lavoratrici e ai lavoratori dei fast food con il blog www.fastgeneration.it spazio dedicato per la condivisione delle esperienze e delle diverse realtà. Gioele, MariaGrazia, Graziella, Khaled, storie di vita vera, domande, riflessioni, voglia di migliorare le proprie condizioni di lavoro.

“Saremo in piazza il 15 aprile, a Milano, Roma e Taormina, per protestare contro questi continui attacchi al mondo del lavoro” prosegue Sesena, “il turismo è un settore che coinvolge circa un milione di lavoratori, bar, ristoranti, assistenti bagnanti, cameriere d’albergo, receptionist o lavoratori fast food, una forza e una professionalità non valorizzata, ma troppo spesso sfruttata per le necessità datoriali”.

Il movimento fastgeneration ha organizzato un flash mob per il lancio dello sciopero del turismo del 15 aprile prossimo, un segnale importante per tutti, insieme si può, #InsiemePerilContratto

Guarda il video

Read 2200 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]