Mercoledì, 23 Settembre 2015 18:26

Volkswagen, si dimette l’amministratore delegato

Scritto da

BERLINO - Dopo la bufera che ha travolto la Volkswagen in questi ultimi giorni, l’ ad Martin Winterkorn si è dimesso. "Volkswagen ha bisogno di un nuovo inizio e sto aprendo la strada a questo nuovo inizio con le mie dimissioni".  Questo è quanto avrebbe dichiarato Winterkorn.   Winterkorn si dice "scioccato dagli eventi dei giorni scorsi" e "basito dal fatto che irregolarità di tali proporzioni siano state possibili nel gruppo Volkswagen". "Il processo di chiarificazione e trasparenza deve continuare", dice ancora il manager nella nota diffusa e  che, da parte sua, nega ogni coinvolgimento diretto nello scandalo della frode sulle emissioni che ha travolto la casa automobilistica tedesca. "Non sono a conoscenza di nessun atto illegale da parte mia". 

Le dimissioni di Winterkorn sono state accettate e il presidio del Consiglio di sorveglianza di Volkswagen, ha detto : "Serve un nuovo inizio. Aldilà dei danni economici non ancora calcolati”.  Il presidio di Volkswagen ha comunque citato "la perdita di fiducia di tanti clienti".

Nel frattempo il titolo della casa automobilistica ha  accelerato in Borsa a Francoforte, dopo le dimissioni rassegnate dall’A.d., tanto da segnare un rialzo del 9,1% a 115. 

Mentre l’agenzia di rating Fitch ha messo la  Volkswagen in rating watch negativo, anticamera di un eventuale  declassamento della casa automobilistica travolta dallo scandalo delle emissioni truccate. Questa decisione riflette "il danno alla  reputazione del gruppo per la presunta manipolazione dei test sulle  emissioni”. La decisione sul possibile taglio del rating verrà presa quando sarà più chiara l''entità e la tempistica dei costi dello scandalo, tra multe, spese legali e risarcimenti, e l'impatto sui regolatori e consumatori a livello globale. Secondo l'agenzia di rating si tratta di costi che potrebbero ammontare a diversi miliardi di dollari nel prossimo biennio.

Per quanto concerne invece la nomina del successore del dimissionario Martin Winterkorni il cda di Volkswagen si riunirà venerdì e li verrà esaminata la rosa dei candidati. Il consiglio, in una nota, afferma di "aspettarsi ulteriori ripercussioni sul personale nei prossimi giorni" e annuncia la creazione di una commissione speciale esterna che indagherà sui responsabili delle operazioni illegali, trattandosi di un "reato penale da trattare come tale". 

bianco.png