Sabato, 18 Settembre 2021 15:19

Expo Dubai, chiusa la missione di Regione Lazio e Lazio Innova: inaugurato il “Lazio Region Business Hub”

Scritto da

L’hub, realizzato dalla Camera di commercio italiana negli EAU su mandato della Regione Lazio, sarà uno strumento di supporto per il business delle imprese del Lazio che vorranno cogliere le opportunità offerte dall’Esposizione emiratina, soprattutto durante gli eventi in calendario

Dubai - La delegazione della Regione Lazio e di Lazio Innova, guidata dal responsabile della Regione Lazio per Expo Dubai Quirino Briganti, ha appena concluso una tre giorni a Dubai. La missione è stata ricca di appuntamenti e incontri, sia operativi che istituzionali: tutto è ormai pronto per l’inizio Expo dove la Regione Lazio sarà presente con un ricchissimo carnet di eventi. Operativo da più di sei mesi, ma presentato ufficialmente a Dubai in questa occasione, il l’hub è il punto di riferimento per tutte le micro, piccole e medie imprese laziali che vorranno cogliere la possibilità di internazionalizzazione offerta dalla Regione in occasione dell’Esposizione Universale, che, con un anno di ritardo, a causa della pandemia, aprirà finalmente le porte ai visitatori il prossimo primo ottobre. Realizzato dalla Camera di commercio italiana negli EAU su mandato della Regione Lazio, ha già raccolto l’interesse di 50 aziende e sarà operativo negli spazi della stessa Camera di commercio ma anche online.

“Il Lazio viene a Dubai con un programma davvero accattivante, sia da un punto di vista contenutistico e scientifico, sia da quello degli spettacoli e degli eventi culturali - ha spiegato Quirino Briganti durante la missione - In collaborazione con il Commissariato straordinario per Expo, abbiamo messo in campo un’idea di eccellenza del Lazio che vogliamo far diventare internazionale”. Il responsabile della Regione Lazio per l’Expo ha sottolineato che “l’Esposizione rappresenta ovviamente una grande opportunità di internazionalizzazione per le imprese che vogliono cogliere l’occasione di partecipare a questo hub internazionale”. Sostenibilità, aerospazio, scienze della vita, turismo, sistema universitario, start up. Ma anche cucina e cinema, che a Roma ha un suo punto di eccellenza straordinario. Sono questi i temi fondamentali che la Regione e Lazio Innova porteranno ad Expo 2020, per fare in modo, come ha evidenziato Briganti, di “promuovere il Lazio in tutte le sue sfaccettature” in quanto si tratta di una delle regioni “a più alto contenuto di innovazione tecnologica d’Europa”.

“Expo 2020 - ha spiegato il commissario generale per il Padiglione Italia, Paolo Glisenti – rappresenta per il Lazio una grande piattaforma di connessioni, di relazioni, di rapporti. Offrirà al Lazio un’occasione di rafforzamento delle relazioni, in tanti settori che sono, per la Regione, un fattore di grande forza, competitività e reputazione in termini innovativi. Tutto questo alimenterà attrazione di turismo esperienziale e di investimenti verso il Lazio, oltre, naturalmente, ad aumentare l’export del Made in Lazio nel mondo”.

Ne è convinto anche Marcello Fondi, ministro plenipotenziario e vice commissario aggiunto di Sezione per la partecipazione ad Expo 2020, che si è congratulato per la decisione di consolidare la presenza della Regione creando, presso la Camera di commercio di Dubai, un hub fisico che “costituirà una marcia in più sia per migliorare gli ultimi aspetti organizzativi, sia per fare networking con altre realtà”. “So che è stato impegnativo – ha spiegato Fondi – ma sono certo che il vostro sforzo sarà coronato dal successo e da ottime opportunità per quello che noi immaginiamo come prodotto di ritorno e per riportare nel Lazio un bagaglio di contatti e di conoscenze che siano utili a dare nuovo fuoco alla ripresa che tutti si attendono in Italia e che trarrà certamente spunto da Expo 2020 Dubai”.

Le istituzioni italiane negli Emirati hanno tutte confermato il loro pieno supporto all’iniziativa, e il console generale d’Italia, Giuseppe Finocchiaro, ha garantito la sua presenza a quanti più eventi possibile, sottolineando che, in particolar modo, non perderà quelli legati al cinema italiano. “Expo è un evento importantissimo e simbolico - ha fatto notare il console - da qui dovrebbe ricominciare la ripresa dopo questo periodo buio che ha occupato le nostre menti per quasi due anni. Speriamo che sia un nuovo inizio radioso per Dubai, per l’Italia e per il mondo intero”.

bianco.png