Martedì, 30 Novembre 2021 10:37

Impresa e business. Leadership al femminile e innovazione saranno la guida del futuro

Scritto da

Al CEO Italian Summit & Awards 2021 Top il Management italiano si riunisce per parlare delle sfide che attendono le aziende e i mercati nei prossimi mesi, e premiare insieme a Forbes Italia i vincitori dei prestigiosi CEO Italian Awards

Presenti i più importanti trend-setter ed economisti a livello globale: Mario Nava, Director - General, DG Structural Reform Support (REFORM) della Commissione Europea, Lacey Leone McLaughlin, Executive coach & Expert on leadership and talent management, Mauro Pisu Senior Economist dell’OECD, e Rachael Kent, ricercatrice di fama mondiale, autrice, digital health consultant e Lecturer in Digital Economy and Society, presso il Department of Digital Humanities del King’s College London

MILANO – Ridisegnare, ridefinire e riproporre sono le parole chiave che caratterizzano questa settima edizione del CEO Italian Summit & Awards. I cambiamenti nel mercato del lavoro e nel modo di fare business dell’era Covid hanno gettato le basi per la creazione di una cultura aziendale in cui l’innovazione tecnologica e il comparto femminile diventano asset strategici per il futuro dell’impresa moderna. L’evento, dedicato al top management italiano e organizzato da BUSINESS INTERNATIONAL - Fiera Milano,  si terrà in forma “ibrida” il prossimo 2 dicembre 2021 presso Palazzo Parigi a Milano e online, attraverso la piattaforma Purplebox, con l’intento di coinvolgere la grande community degli amministratori delegati e dei presidenti delle più importanti realtà italiane per consentire loro di confrontarsi sui principali trend e le sfide cruciali che attendono le aziende e i mercati nel 2022. Con l’aiuto di un charity partner come Amref Health Africa-Italia, che anche quest’anno sosterrà l’iniziativa, e di alcuni dei più importanti trend-setter ed economisti internazionali, infatti, il Summit consentirà al pubblico di comprendere a fondo quali saranno i rischi da monitorare e le opportunità da cogliere in un momento storico di grande evoluzione sotto numerosi punti di vista. Per poi premiare, in collaborazione con Forbes Italia, i 19 CEO più innovativi degli ultimi 12 mesi nel corso dei prestigiosi CEO Italian Awards 2021.

THE NEXT WORLD
In un contesto di alto profilo, caratterizzato dalla presenza di grandi speaker internazionali e da una platea di amministratori delegati di grandi, medie e piccole imprese e presidenti di enti istituzionali, quindi, l’annuale incontro del CEO Italian Summit & Awards cercherà di delineare i mega-trend che incideranno sulle scelte di business e disegneranno il mondo del 2022. Grazie all’importante contributo di personalità del calibro di Mariangela Pira, giornalista TG SKY-24, che farà da chairman della manifestazione, Mauro Pisu, Senior Economist dell’OECD, che presenterà in anteprima il Global Economic Outlook 2022 che descrive le prospettive future dell’economia mondiale esaminando i trend attesi nel 2022 per l’Italia, Mario Nava, Director – General, DG Structural Reform Support (REFORM) della Commissione Europea, Lacey Leone McLaughlin, Executive coach & Expert on leadership and talent management, e Rachael Kent, ricercatrice di fama mondiale, autrice, digital health consultant e Lecturer in Digital Economy and Society, presso il Department of Digital Humanities, King's College London, che parlerà dei risultati del suo progetto di ricerca dal titolo ‘COVID-19 and Digital Behaviours’, si andrà quindi ad analizzare come le dinamiche dell’impresa nell’era Covid siano cambiate e quali siano le sfide da affrontare e le linee guida da seguire per tornare a puntare verso il successo nell’era post-Covid.

LA LEADERSHIP DEL FUTURO E’ ROSA
Dalla sostenibilità all’innovazione, passando per una rinnovata voglia di tornare a crescere sotto un profilo economico ma anche sociologico e culturale, il CEO Italian Summit & Awards 2021, che quest’anno sarà supportato anche da partner del calibro di Celonis, Dassault Systèmes, Noovle, ServiceNow e Sopra Steria, cercherà di analizzare come sia cambiato il mondo dell’impresa moderna e come gli obiettivi siano raggiungibili soprattutto grazie all’innovazione tecnologica. Nel 2022, infatti, i leader delle aziende globali si troveranno a dover gestire numerosi aspetti sfidanti, sia sotto un profilo di investimenti, opportunità e trend da seguire, sia dal punto di vista della digital transformation e della diversity inclusion. Per quanto riguarda le donne, anche se siamo ancora lontani dalla parità, gli ultimi dati disponibili ci dicono che le donne manager sono in aumento del +49% dal 2008, sono il 18,3% del totale e il 32,3% degli under 35. Si tratta di aspetti che l’annuale manifestazione organizzata da BUSINESS INTERNATIONAL ha sempre tenuto in grande considerazione, dedicando una particolare attenzione proprio al comparto femminile e a quelle manager di spicco che oggi ricoprono i ruoli apicali nelle più importanti aziende tecnologiche e della grande distribuzione nazionale e internazionale. Settori che negli ultimi mesi hanno rappresentato, per altro, le vere ancore di salvataggio del business globale e che in Italia sono rappresentati da manager del calibro di Giuseppina Di Foggia, CEO & Vice President di Nokia Italia, Maura Latini, Amministratrice Delegata, COOP Italia, Maria Giovanna Paone, Entrepreneur & Vice President di Kiton, e Stefania Pompili, CEO di Sopra Steria. Tutte manager dalle grandi qualità di leadership, che offriranno la loro visione del futuro.

FORBES PREMIA I MIGLIORI CEO DEL 2021
La manifestazione si concluderà, infine, con la serata di gala dei CEO Italian Awards, realizzata in partnership con Forbes Italia, durante la quale saranno premiati i CEO che, secondo Forbes, rappresentano i “capitani del made in Italy” più innovativi e di successo degli ultimi 12 mesi. Top manager che durante il 2021 si sono distinti per competenza, professionalità e audacia al fine di rendere le loro imprese non solo più competitive sui mercati globali, ma anche ambienti in grado di migliorare la qualità della vita sia dei propri professionisti, sia del territorio in cui operano ogni giorno.

Business International – Fiera Milano
Nata nel 1987 e acquisita da Fiera Milano nel 2008, Business International oggi è la divisione di Fiera Milano Media SpA dedicata al mondo della formazione e della consulenza d’impresa. La business unit propone ogni anno oltre 150 eventi tra convegni, seminari e corsi rivolti ai top manager di aziende nazionali e internazionali di grandi dimensioni, con anche un ventaglio di soluzioni di networking pensate per consolidare e aggiornare il proprio sistema di relazioni professionali e la possibilità di realizzare report e survey per analizzare i principali trend che impattano il management delle aziende.

bianco.png