Lunedì, 14 Novembre 2022 21:42

Come scegliere la migliore cessione del quinto

Scritto da

Se stai valutando di chiedere un finanziamento mediante cessione del quinto dello stipendio, ti starai chiedendo come fare a scegliere tra le varie proposte.

Cos’è la cessione del quinto

Partiamo col dire che la cessione del quinto è una forma di finanziamento riservata a lavoratori dipendenti e pensionati. Questa è disciplinata da un’apposita legge, la quale stabilisce che il rimborso del prestito deve avvenire tramite rate mensili che non possono essere superiori ad 1/5 della retribuzione netta.

Tuttavia, per fare una scelta consapevole, non basterà dividere il tuo stipendio per cinque e conoscere la rata mensile. Dovrai valutare quanto all’interno di quella rata rappresenta il costo del prestito.

A tale scopo dovrai allora considerare il TAEG, ossia il tasso di interesse dell’intero prestito, incluse le spese accessorie.

Perciò, per ottenere un prestito conveniente, scopri la cessione del quinto con il tasso TAEG più basso e, se vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo per capire di cosa stiamo parlando esattamente.

L’importanza del TAEG

Quando si parla di finanziamenti in generale, sentiremo sempre citare percentuali e due termini: TAN e TAEG. Queste parole possono risultare incomprensibili a chi ha poca familiarità con il glossario finanziario, ma sono gli indici che esprimono il tasso di interesse, sempre in evidenza proprio per motivi di trasparenza e protezione del consumatore.

Ogni forma di finanziamento, si sa, prevede la restituzione del prestito più una somma a titolo di remunerazione, gli interessi per l’appunto. Questi vengono calcolati in base ai tassi stabiliti dalla Banca Centrale Europea secondo la politica monetaria che intende attuare; questi interessi si ripercuotono successivamente sui tassi applicati dalle Banche centrali nazionali e, infine, dai vari istituti di credito bancari.

Ma qual è la differenza tra TAN e TAEG? E perché è proprio quest’ultimo a dover essere considerato per confrontare i vari prestiti?

Il TAN

Il TAN è il Tasso Annuo Nominale ed esprime, in percentuale e su base annua, la somma dovuta a titolo di interessi. Si tratta sostanzialmente del parametro vero e proprio utilizzato per il calcolo degli interessi.

IL TAEG

Il TAEG è il Tasso Annuo Effettivo Globale e, a differenza del TAN, non viene utilizzato per il calcolo degli interessi, ma ha uno scopo informativo. Il TAEG indica infatti il costo complessivo del finanziamento e tiene quindi conto del capitale richiesto, del TAN stesso e di tutti i costi accessori legati al finanziamento.

Nel caso della cessione del quinto i costi accessori sono rappresentati dalla polizza assicurativa obbligatoria e dai costi di gestione, come le spese di istruttoria e gli oneri fiscali. Tali costi possono variare da banca a banca ed ecco perché il TAEG è il parametro di riferimento quando si valutano le varie proposte. 

Il TAEG ci permette infatti di valutare, con un unico dato, il costo complessivo di un finanziamento e confrontarlo con le altre proposte presenti sul mercato.

bianco.png