Visualizza articoli per tag: giappone

ROMA - La Fincantieri predispone un piano industriale da brivido. I numeri parlano da soli: 2.251 esuberi su una forza lavoro di 8.500 addetti. Due su otto stabilimenti chiusi definitivamente, per l'esattezza quello di Castellamare di Stabia e Sestri Ponente. E non finisce qui. L'amministratore delegato Giuseppe Bono ce ne ha per tutti. Si parla, infatti, anche di ridimensionamento dello stabilimento  di Riva Trigoso a Genova poichè le commesse sulle costruzioni militari verranno spostate a Muggiano in provincia di La Spezia.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Mario, 28 anni disoccupato: "Presente". Mirella, 25 anni ricercatrice 600 euro al mese: "Presente". Sebastiano, commesso precario 800 euro al mese: "Presente". Romina, cassaintegrata Alitalia: "Presente". Mirna, insegnante precaria, 1.100 euro al mese: "Presente".

Pubblicato in Primo piano

PALERMO - Sono circa 200 gli operai della FIAT di Termini Imerese e dell’indotto che questa mattina hanno bloccato l’autostrada A 19 Palermo-Catania per protesta, ma soprattutto per avere certezze riguardo il loro prossimo futuro. 

Pubblicato in Lavoro

ROMA - Prevederà un investimento di circa 1 miliardo di euro, tra risorse pubbliche e private, la rinascita di Termini Imerese.

Pubblicato in Lavoro
Giovedì, 13 Gennaio 2011 23:01

Fiat. Tutti schiavi di Marchionne

TORINO - Da stanotte inizia la votazione dei dipendenti FIAT di Mirafiori, circa 5.500 persone, che si esprimeranno in merito alla nuova proposta di contratto sottoposta loro dall’Amministratore Delegato dell’azienda Sergio Marchionne, dirigente col vento in poppa soffiato dai recenti successi del piano Chrysler americano.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Nella grande fabbrica italiana esistevano ed esistono veri e propri reparti confino.

Pubblicato in Lavoro
Pagina 3 di 3

bianco.png