Amerigo Rivieccio

Amerigo Rivieccio

Laureato in Economia Aziendale ed abilitato all'esercizio della professione di Promotore finanziario; dal 2001 sono contabile alla Camera dei deputati. Prima di approdare a Montecitorio sono stato ragioniere:
alla Presidenza del Consiglio; al Comune di Napoli; in una cava di inerti.
Ma sono stato anche Funzionario dell'Unione europea e arbitro nazionale di pallacanestro.

ROMA - Il progetto di Legge di Stabilità continua a far tenere il fiato sospeso al nostro Paese. Che si voglia definirla una bocciatura o un rimando fatto sta che secondo la Commissione saranno necessari altri sforzi, un aggiustamento nell’ordine di 3-4 miliardi di euro per sbloccare la clausola che favorisce gli investimenti cofinanziati nel 2014.

Giovedì, 14 Novembre 2013 20:33

Istat. Il Pil giù, siamo ancora in recessione

ROMA - Continua quella che sembra essere una caduta senza fine del Pil. Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat il Pil del nostro Paese scende per il nono trimestre consecutivo. 27 mesi di fila col segno meno in cui si riesce comunque a trovare una nota positiva, il dato è infatti a meno 0,1 per cento e ci si attendeva meno 0,2.

ROMA - In compenso il Belpaese strapaga il top management. L’Ocse ha pubblicato oggi il rapporto sulle pubbliche amministrazioni dei paesi aderenti, una sfilza di dati che disegnano un pubblico impiego italiano composto da poche persone, la maggior parte pagate poco, ma con stipendi che si impennano oltre l’immaginabile per un manipolo di top manager.

 

ROMA - Non ci sono soldi. E’ questo il motivo per cui sono saltati in Commissione al Senato una serie di emendamenti Pd e Pdl. A saltare è soprattutto l’innalzamento dell’area di esenzione dalle imposte fino alla soglia di reddito di 12 mila euro annuali. La Legge di Stabilità, che ha sostituito la vecchia Legge Finanziaria, è al momento in esame alla Commissione Bilancio del Senato della Repubblica.

ROMA -  Draghi fa un’azione da manuale e sfruttando appieno il fattore sorpresa, che assicura la migliore resa dell’operazione, annuncia il taglio dei tassi della BCE. Gli effetti non si fanno attendere e le borse festeggiano l’annuncio. Gli effetti sull’economia reale, su ciò che avviene nei mercati e nelle piazze sarà da vedere, soprattutto alla luce dell’ennesimo grido d’allarme di Confcommercio che oggi mette sotto i riflettori i danni dell’illegalità.

ROMA - I dati relativi al mercato del lavoro resi noti oggi dall’Inps descrivono una situazione di crisi nerissima.Sono aumentate le ore di Cassa Integrazione ordinaria e straordinaria ma sono letteralmente crollate quelle in deroga, che fanno segnare meno 58,7 per cento rispetto ad ottobre 2012. Nerissimi i dati sulla disoccupazione che fa segnare un incremento nelle richieste di trattamento del 27,7 per cento.

ROMA - L’Istat ha diffusso oggi le stime sull’andamento del Pil nel 2013 e 2014, in ribasso ripsetto a quanto previsto dal nostro Governo, da Londra il Ministro dell’economia Saccomanni cerca, con scarso successo, di sollevare qualche dubbio. Si resta comunque nell’incertezza, andra male o molto male?

Giovedì, 31 Ottobre 2013 20:49

Istat. Disoccupazione ancora in salita

Sono stati diffusi oggi dall’Istat i dati relativi all’andamento della disoccupazione in Italia, e sono dati che continuano a peggiorare, con i giovani che continuano a pagare il conto più salato, mentre continua la perenne attesa dell’inizio della ripresa e della sua trasmissione al mercato del lavoro.

ROMA - In audizione al Senato il Ministro dell’Economia vede i primi segnali di una futura ripresa, mentre il Presidente della Corte dei conti vede nella Legge di Stabilità potenziali problemi distributivi e di equità. L’Istat intanto segnala il continuo aumento dei poveri nel nostro Paese, oltre 5 milioni i concittadini che vivono in uno stato di grave deprivazione materiale.

ROMA - Oggi l’Istat ha diffuso i dati relativi all’indice di fiducia delle imprese.  L’indice, relativo al mese di ottobre 2013 scende a 79,3 da 82,8 di settembre.

bianco.png