Visualizza articoli per tag: piazza

TARANTO - Taranto è ancora viva. Questa è la prima considerazione che spontaneamente ci si sente di fare partecipando alla marcia, organizzata in maniera autonoma e autogestita dal Movimento Studentesco di Taranto contro Tempa Rossa e lo sblocca-Italia, contro un’economia basata sull’industria pesante e contro i muri che opprimono la città.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

 

ROMA - Studenti, docenti, universitari e personale Ata uniti coperto  il Piano Scuola e il Jobs Act del Governo Renzi. Una protesta che raggruppa migliaia di persone e coinvolge tutta la penisola. A Roma i manifestanti si sono radunati a piazza della Repubblica e sono partiti verso piazza Santi Apostoli. Qui  un altro corteo, invece, si staccherà per raggiungere il ministero della pubblica istruzione in viale Trastevere.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - E' prevista per il 28 Febbraio la scelta della prima opera che permetterà ad uno dei partecipanti di Piazza Delle Arti, la piattaforma digitale, nonché iniziativa, che consentirà al giovane fortunato di esporre a casa di Francesca Cavallin nota attrice italiana, il suo lavoro.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto
Mercoledì, 18 Dicembre 2013 18:41

Forconi a Roma. Meno di tremila in Piazza del Popolo

ROMA - Il movimento “Fermiamo l’Italia” raggiunge la capitale ma non la blocca.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Il mercato di Piazza Vittorio è ormai il cuore della Roma multietnica. È quanto scrive oggi il New York Times, sottolineando come, «in un Paese ancora alle prese con la questione immigrazione», questo mercato illustri l'idea di «una coesistenza più facile attraverso il commercio».

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Giunta quest’anno alla sua IV edizione la festa della Cgil di Roma e del Lazio  “Piazza Bella Piazza”,  si svolgerà presso le Terme di Caracalla dal 6 settembre al 16.

Pubblicato in Eventi da non perdere
Etichettato sotto

FUKUSHIMA - La situazione presso la centrale nucleare di Fukushima «mostra qualche miglioramento», anche se la situazione resta incerta. Lo ha detto Tetsuro Fukuyama, vice capo di gabinetto del governo giapponese, nel corso di una conferenza stampa serale. Le incertezze sono relative ai reattori n.3 e n.4 che potrebbero necessitare di diversi giorni ulteriori di lavoro prima del ripristino dell'elettricità. Se i reattori n.5 e n.6 della centrale sono in fase di «stabile arresto» dopo l'avvio del sistema di raffreddamento, la Tepco, il gestore della struttura, è riuscita a ricollegare l'elettricità anche ai reattori n.1 e n.2.

Pubblicato in Primo piano

FUKUSHIMA - Del fumo bianco è stato visto alzarsi oggi dai reattori n.2,3 e 4 della centrale nucleare di Fukushima. Lo ha detto un portavoce dell'Agenzia per la sicurezza nucleare del Giappone. Il portavoce ha aggiunto che c'è ancora dell'acqua nella vasca di raffreddamento del combustile nucleare spento del reattore n.3. Il fumo potrebbe provenire da un'esplosione prodottasi nel reattore n.2 o dalla vasca di raffreddamento del combustibile spento, ha aggiunto il portavoce. I tecnici giapponesi continuano a lavorare alla centrale di Fukushima 1 per alzare il livello dell'acqua nelle vasche dove vengono conservate le barre di combustibile nucleare, mentre si affaccia l'ipotesi di chiudere i reattori in un sarcofago di cemento armato e di seppellirli, come fu fatto a Cernobyl nel 1986.

Pubblicato in Primo piano

FUKUSHIMA - Una nube di fumo di alza dalla centrale nucleare di Fukushima, nel nord est del Giappone. Lo mostrano immagini in diretta della tv giapponese. La colonna di fumo che si alza di nuovo dalla centrale nucleare di Fukushima proviene dal reattore n.3 e le autorità stanno accertandone le cause. È quanto ha detto - riferisce la Bbc on line - il portavoce del governo Yukio Edano. Secondo la stampa nipponica, che cita dirigenti della Tepco (Tokyo Electric Power Company), la società che gestisce l'impianto, il fumo potrebbe essere vapore. Il portavoce del governo giapponese, Yukio Edano, ha detto in una conferenza stampa - trasmessa live dalla Bbc - che tutti i lavoratori che stavano cercando di raffreddare i reattori con acqua sono stati fatti uscire dalla centrale di Fukushima a causa dell'aumentato livello di radiazioni e dell'elevato rischio di contagio.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png