ROMA - Dopo 17 ore di trattativa i comparti del pubblico impiego si riducono, quindi, da dodici a quattro. Con questa intesa, afferma la Cgil, "abbiamo ottenuto un accordo importante, un risultato da noi con tenacia ricercato.

Published in Lavoro

VENEZIA - È una classifica impietosa quella delineata dall’Ufficio Studi della CGIA che ha esaminato gli ultimi risultati derivanti dalla più grande indagine europea condotta dall’Ue sulla qualità della Pubblica Amministrazione (PA) a livello territoriale. Rispetto ai 206 territori interessati dallo studio, le regioni del Sud d’Italia compaiono per 7 volte nel rank dei peggiori 30, con la Campania che si classifica addirittura al 202° posto.

Published in Economia
Mercoledì, 20 Gennaio 2016 10:53

Statali. Boom di assenze al Sud

VENEZIA - Nel triennio 2012-2014 si è verificato un vero e proprio boom di assenze per malattia tra i dipendenti del Pubblico impiego. Ciò è avvenuto soprattutto nel Sud. In Campania l’aumento degli eventi di malattia (*) è stato del 15,1 per cento, in Molise del 14 per cento, in Abruzzo del 12,9 per cento, nel Lazio del 12,4 per cento, in Sardegna dell’11,6 per cento e in Basilicata del 11,4 per cento. 

Published in Economia

ROMA - La corruzione, di fatto, ruba il futuro ai più giovani e meritevoli e così impoverisce il Paese sul piano economico, politico e culturale comportando seri rischi per la credibilità della nostra immagine all'estero soprattutto per quanto riguarda il settore degli investimenti.

Published in Il punto

VENEZIA - Il malfunzionamento della Pubblica amministrazione italiana continua ad avere “un impatto molto negativo sull’economia del nostro Paese frenandone la ripresa”. 

Published in Economia
Venerdì, 20 Novembre 2015 15:43

Pa. Corte Usb, migliaia di adesioni a Milano

MILANO - "Un grande corteo di almeno 5000 lavoratori provenienti da tutto il Nord Italia ha attraversato il centro di Milano".

Published in Lavoro

ROMA - “Così come ci ha ricordato quest’oggi la Banca d’Italia,  al netto dell’importo ceduto in pro soluto, sono 61 i miliardi di debito che la nostra Pa deve alle imprese fornitrici.

Published in Focus Economia

ROMA  - "Abbiamo un ministro della Funzione pubblica che rifiuta il dialogo.

Published in Lavoro

Record negativo in quello di Catanzaro (144 giorni di ritardo). Male anche l’Asl del Molise (126 giorni oltre la scadenza) e il Ministero dell’Economia (82 giorni dopo il termine pattuito)

Published in Economia

ROMA - Secondo le stime presentate ieri dalla Banca d’Italia nella “Relazione Annuale 2014”, al 31 dicembre scorso il debito commerciale della nostra Pubblica amministrazione (Pa) nei confronti dei fornitori privati ammonterebbe a 70 miliardi di euro (*).  

“Depurando da questo importo i 10 miliardi circa che i creditori hanno ceduto pro soluto alle banche – segnala il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – si evince che la nostra Pubblica amministrazione deve saldare ancora 60 miliardi di euro ai propri fornitori.  

Nonostante gli annunci, le promesse e i 56 miliardi di euro messi a disposizione dai Governi che si sono succeduti in questi ultimi anni per il biennio 2013-2014 – prosegue Bortolussi - lo stock di debito rimane ancora molto elevato, poiché la nostra Pa continua a pagare con forte ritardo rispetto a quanto previsto dalla Direttiva europea introdotta nel 2013, che impone di pagare entro 30-60 giorni”.  Infatti, sostengono dalla CGIA, nonostante i tempi di pagamento nell’ultimo anno siano scesi di 21 giorni, secondo Intrum Justitia nel 2015 la nostra Pa si conferma la peggiore pagatrice d’Europa, visto che salda mediamente i propri fornitori dopo 144 giorni, contro i 34 giorni medi che si registrano in Ue. Rispetto ai nostri principali partner economici, la Francia salda le proprie fatture dopo 62 giorni, i Paesi Bassi in 32 giorni, la Gran Bretagna in 24 giorni e la Germania dopo 19 giorni.

(*) Banca d’Italia, “Relazione Annuale 2014”, Roma 26 maggio 2015, pag. 107-108.

Stato di attuazione pagamento dei debiti PA (*)

Valori in milioni di euro

ENTI DEBITORI

Risorse previste (D.L. 35/2013, DL 102/2013, LS 2014 e DL 66/2014)

Risorse rese disponibili agli enti debitori

 

Pagamenti effettuati ai creditori

Pagamenti effettuati
(in % su totale risorse stanziate)

STATO

7.000

7.000

 

5.753

82,2%

REGIONI E PROVINCE AUTONOME

33.189

24.022

 

21.681

65,3%

PROVINCE E COMUNI

16.100

11.788

 

9.049

56,2%

TOTALE provvedimenti assunti nel 2013-2014

56.289

42.810

 

36.483

64,8%

Elaborazione Ufficio Studi CGIA su dati MEF e Camera dei deputati

(*) Aggiornamento al 30 gennaio 2015. Importi già erogati ai soggetti creditori (persone fisiche

o giuridiche titolari del credito e destinatarie del provvedimento); si tratta di pagamenti di debiti 

maturati entro il 31/12/2013.

I tempi di pagamento della Pubblica amministrazione alle imprese

(dati in giorni)

RANK (Anno 2015)

PAESI

Pubblica Amministrazione
a imprese

Differenza rispetto a media europea 

(Anno 2015, in gg)

2014

2015

Var. gg. 

2015-2014

1

ITALIA

165

144

-21

+110

2

SPAGNA

154

103

-51

+69

3

PORTOGALLO

129

94

-35

+60

4

BELGIO

68

69

+1

+35

5

FRANCIA

59

62

+3

+28

6

BULGARIA

57

52

-5

+18

7

GRECIA

155

49

-106

+15

8

CROAZIA

62

48

-14

+14

9

BOSNIA-HERZEGOVINA

41

42

+1

+8

 

UNGHERIA

54

42

-12

+8

11

SVIZZERA

40

40

+0

+6

12

SERBIA

46

36

-10

+2

13

SLOVENIA

51

35

-16

+1

14

POLONIA

38

33

-5

-1

15

AUSTRIA

40

32

-8

-2

 

OLANDA

44

32

-12

-2

 

NORVEGIA

34

32

-2

-2

 

SVEZIA

35

32

-3

-2

19

REPUBBLICA CECA

44

29

-15

-5

20

IRLANDA

44

28

-16

-6

21

DANIMARCA

35

27

-8

-7

22

ROMANIA

46

25

-21

-9

23

REGNO UNITO

40

24

-16

-10

24

SLOVACCHIA

55

23

-32

-11

25

FINLANDIA

24

22

-2

-12

26

ESTONIA

25

21

-4

-13

27

GERMANIA

35

19

-16

-15

28

LETTONIA

37

18

-19

-16

29

LITUANIA

52

15

-37

-19

       

 

 
 

MEDIA EUROPEA

58

34

-24

 

Elaborazione Ufficio Studi CGIA su dati Intrum Justitia

Published in Focus Economia

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Cultura

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]