Venerdì, 03 Ottobre 2014 10:01

Siria. I fondamentalisti avanzano a Kobane, si aggrava la crisi umanitaria. IL VIDEO

Scritto da

DAMASCO - I raid aerei della coalizione non fermano l’avanzata jihadista, e la crisi umanitaria si aggrava. I miliziani hanno diffuso un video che documenta la loro azione a poca distanza dal confine della Siria con la Turchia, a Kobane, teatro ormai da metà settembre di duri combattimenti che hanno messo in fuga la popolazione locale.

Secondo alcune stime sarebbero già fuggite centossessantamila persone. Intanto le forze irachene – con il sostegno di volontari sciiti – hanno riconquistato diversi villaggi nella provincia di Diyala, a est della capitale Bagdad – fanno sapere fonti ufficiali irachene. L’Onu parla di violazioni del diritto umanitario internazionale da parte delle forze governative irachene e dei gruppi armati alleati in Iraq, così come di possibili crimini di guerra e contro l’umanità da parte dei fondamentalisti. Sullo sfondo dei combattimenti continua anche l’addestramento dei peshmerga. A Erbil sono i militari tedeschi a insegnare alle forze curde a utilizzare anche alcune armi da loro mai utilizzate prima.

 

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

L’edificio sarà anche sede del Polo di Specializzazione Microinquinanti di Arpa Puglia, eccellenza nella determinazione dei composti organici persistenti (POP), e in particolar modo di PCB, diossine e IPA, in...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]