Domenica, 01 Maggio 2016 18:35

Turchia. Un morto e 207 fermi alla manifestazione di Istanbul

Scritto da

ISTANBUL - Una persona e' morta e la polizia turca ha fermato 207 persone a Istanbul nelle manifestazioni non autorizzate per il primo maggio.

Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni e idranti per disperdere i manifestanti che cercavano di entrare nella emblematica piazza Taksim, chiusa dalle autorita'. La vittima e' un uomo di 57 anni. E' stato colpito nella via Tarlabasi dai cannoni ad acqua mentre attraversava la strada. Le autorita' locali hanno riferito del sequestro di 40 bottiglie molotov, 17 granate e decine di fuochi d'artificio. Centinaia di lavoratori e attivisti sostenitori del Partito democartico dei popoli (HDP) filo-curdo hanno partecipato a una manifestazione nel distretto di Bakirkoy, nei pressi dell'aeroporto internazionale e anche qui si sono verificati incidenti, come anche nella zona di Okmeydani, dove uomini con il volto coperto hanno lanciato molotov contro la polizia e bloccato strade con barricate. Nel complesso sono stati mobilitati 24.500 agenti in tutta la citta'.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni …

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni in un docu-crime di denuncia

Un racconto dettagliato di eccezionale impatto emotivo  rivissuto  dai suoi protagonisti  

Elisabetta Castiglioni - avatar Elisabetta Castiglioni

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

ROMA – I recenti dibattiti apparsi sui media e social-media per la soppressione di alcuni cinghiali avvenuta quasi nel cuore di Roma, hanno riacceso l’attenzione sulla coesistenza tra uomo e...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]