Martedì, 25 Ottobre 2016 08:47

Calais, prosegue lo sgombero

Scritto da

Trasferiti 3000 profughi, autorita' francesi accelerano operazioni

CALAIS - Le autorita' francesi tentando di accelerare lo sgombero iniziato ieri a Calais per ricollocare i profughi accampati nella tendopoli in 280 strutture in tutto il Paese. Le attivita' dovrebbero proseguire per tutta la settimana. Secondo i volontari dell'associazione 'L'auberge', attualmente ci sono 8.143 migranti nell'accampamento ribattezzato la 'Giungla' e circa 3.000 di loro sono stati allontanati nella giornata di ieri. Il numero dei residenti nel campo abusivo ha raggiunto il picco nel mese di settembre, raggiungendo piu' di 10.000 unita', cifra scesa drasticamente, di circa 2000 unita', dopo le parole del ministro degli interni francese Bernard Cazeneuve che ha dato il via allo smantellamento. Nella 'Giungla' si sono accampati migliaia di profughi provenienti da Sudan, Afghanistan, Eritrea, Etiopia, Pakistan, Iraq e Siria con la speranza di raggiungere il Regno Unito. La decisione delle autorita' francesi e' stata accolta favorevolmente dai residenti di Calais che chiedono certezza sui tempi dello smantellamento della tendopoli. L'operazione ha destato un'attenzione mondiale: in citta sono presenti circa 700 giornalisti. 

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]