Lunedì, 20 Febbraio 2017 11:30

Iraq. A Mosul massiccia operazione anti Isis

Scritto da

BAGHDAD - Le forze irachene hanno "bonificato" un'area di 60 chilometri quadrati sulla riva destra della città di Mosul, che da ieri è nel mirino di un'operazione per liberarla dal controllo dell'organizzazione dello Stato islamico (Is), che nelle scorse settimane è stato sconfitto nella parte orientale.

Ad annunciarlo è il comando delle operazioni congiunte in Iraq. Il comando ha sottolineato che sono stati colpiti obiettivi all'interno delle aree controllate dall'Is grazie anche alla copertura aerea della Coalizione internazionale e dell'aviazione irachena, che hanno sferrato 54 raid su quelle aree, causando "moltissimi morti" tra le file dell'Is e distruggendo equipaggiamenti militari dei jihadisti. Il premier iracheno Haidar al-Abadi ha annunciato ieri il via alle operazioni per la liberazione della riva destra della città di MOSUL, nel quadro delle operazioni iniziate il 17 ottobre scorso per riconquistare la provincia di Ninive, di cui MOSUL è capoluogo, che i miliziani del sedicente 'califfato' islamico avevano occupato nel 2015. 

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni …

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni in un docu-crime di denuncia

Un racconto dettagliato di eccezionale impatto emotivo  rivissuto  dai suoi protagonisti  

Elisabetta Castiglioni - avatar Elisabetta Castiglioni

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

ROMA – I recenti dibattiti apparsi sui media e social-media per la soppressione di alcuni cinghiali avvenuta quasi nel cuore di Roma, hanno riacceso l’attenzione sulla coesistenza tra uomo e...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]