Visualizza articoli per tag: mondo

Sabato 13 gennaio 2018 chiunque si trovasse sul suolo hawaiano ha ricevuto un allarme antimissile sul suo cellulare, che comunicava che non era un’esercitazione e esortava tutti a trovare al più presto un riparo sicuro. Per 38 minuti residenti e turisti, ma anche autorità locali e governative dell’arcipelago di isole sono state nel panico più totale, senza essere in grado in nessun motivo di gestire la situazione ne di dare riparo a nessuno. Allo scadere del 38 minuto, un altro cellulare ha comunicato che si trattava di un falso allarme.

Dal primo momento del suo insediamento il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha ingaggiato una sfida a colpi di tweet e comunicati stampa con il suo pari livello del regime di Pyongyang, scambiandosi reciproche minacce nucleari. Le Hawaii sono il territorio statunitense più vicino alla Nord Corea e di conseguenza il più esposto, unico obiettivo americano colpito anche durante la Seconda Guerra Mondiale, con il bombardamento di Pearl Harbor ad opera dei giapponesi. Sembra che l’errore di procurato allarme sia stato effettuato nell’atto di sviluppo ed implementazione di misure di sicurezza proprio per precauzione rispetto alle minacce nordcoreane. 

Ciò che desta maggiore preoccupazione non solo nei cittadini statunitensi ma anche nella popolazione mondiale è di come la minaccia nucleare che con la fine delle guerra fredda sembrava solo un brutto ricordo sia di nuovo un tema di attualità, e che il Presidente della super potenza per eccellenza, si dica pronto a non esitare nel distruggere il nemico, anche con le armi nucleari. Nel 2018. 

Nei 38 minuti di allarme antimissile, migliaia di persone sono state lasciate nel totale panico senza che nessuno fosse in grado di fare qualcosa. Qualcuno ha raggruppato i propri familiari e si è precipitato nei punti di raccolta allarme tsunami, altri si sono rifugiati in parcheggi sotterranei, qualcuno ha aspettato in macchina senza avere la minima idea sul cosa fare, alcuni hanno preparato il loro kit anti uragano, altri ancora hanno dichiarato di aver aperto la loro bottiglia migliore per andarsene con stile  Solo una piccola percentuale di persone ha trovato riparo ed è riuscita a recarsi in zone sicure. Per fortuna non ci sono stati incidenti. 

Il governatore hawaiano David Ige, ha detto alla stampa che si è trattato di un “errore umano”, che un impiegato ha “spinto il bottone sbagliato”, lo stesso tipo di bottone a cui ha fatto riferimento Kim Jong-un, riferendosi al fatto che in ogni momento possa decidere di lanciare un attacco, anche per errore.

Non è possibile continuare a pensare che ci sia uno stato più “responsabile” di un altro per detenere armi nucleari, ne un leader – anche se eletto democraticamente – più “affidabile” a cui lasciare la possibilità di distruggere il mondo con un bottone. Il mondo deve eliminare le armi nucleari, senza eccezioni, questa è l’unica soluzione “responsabile ed affidabile” per prevenire un disastro irreversibile. 

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto
Giovedì, 10 Dicembre 2015 15:41

Argentina. Cristina Kirchner se ne va rancorosa

BUENOS AIRES - Cristina Kirchner, ha dato il suo ultimo discorso davanti ai militanti raggruppati a Plaza de Mayo, subito dopo aver inaugurato il busto di Nestor Kirchner nei saloni della Casa Rosada. Il suo mandato è terminato alla mezzanotte del 9 dicembre. 

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

BUENOS AIRES (nostro corrispondente)- Con un colpo di scena e un'attesa di oltre cinque ore dalla chiusura dei seggi, arrivano i dati ufficiali dal Ministero degli Interni argentino. Con grande sorpresa il candidato dell'opposizione, Mauricio Macri, è in testa a Daniel Scioli peronista e designato come successore di Cristina Kirchener. A Buenos Aires, è passata da poco la mezzanotte.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - L’Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan in Italia ha l’onore di presentare le proposte per le aziende e le istituzioni finanziarie italiane per la partecipazione al programma di denazionalizzazione e privatizzazione delle società di capitali uzbeke (le proposte concrete d’investimento verranno presentate ulteriormente).

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto
Mercoledì, 04 Marzo 2015 12:05

La donna più longeva del Mondo compie 117 anni

TOKYO - Misao Okawa è la nonnina giapponese riconosciuta dal Guinness dei primati come la persona più anziana vivente, compie domani 117 anni.

Pubblicato in Life & Style
Etichettato sotto
Sabato, 24 Gennaio 2015 12:24

Sci. Coppa del Mondo. Paris, la Streif è tua

ROMA – Se mai fosse servita una certezza, eccola arrivata: Dominik Paris è un campione affermato.

Pubblicato in Sci
Etichettato sotto

Happy new year, Buon anno, Bonne année. Non importa in quale lingua lo si sia pronunciato. L’augurio per un felice 2015 è universale. Tra bilanci, speranze e propositi per il futuro il mondo ha salutato l’arrivo del nuovo anno con spettacoli e celebrazioni stupefacenti.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - Una nuova avventura per il pluricampione del mondo di traversata atlantica in barca a vela, Matteo Miceli. Un tour del globo in solitario, senza scalo e senza assistenza, da Roma  a Roma, su una barca di 12 metri, l'Eco40,costruita appositamente da  lui con parametri tecnico-progettuali innovativi, non solo nel rispetto dell'ambiente, ma soprattutto al massimo del'ingegneria,  completamente autonoma sotto il profilo energetico, idrico e alimentare,  una barca ipertecnologica con più di 10 quintali di pannelli solari a bordo, idro turbine, batterie al litio ed ulteriori dispositivi.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Martedì, 17 Dicembre 2013 17:56

Cile, Bachelet torna alla presidenza

La socialista torna alla ribalta battendo Evelyn Matthei alle presidenziali e promette nuove riforme.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - L'UNICEF,  nel giorno del suo 67esimo anniversario, lancia un rapporto secondo il quale circa 230 milioni di bambini sotto i 5 anni non sono stati mai registrati alla nascita; si parla di 1 bambino su 3 nel mondo.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Pagina 1 di 4