Visualizza articoli per tag: spending review

VENEZIA - Nonostante gli sforzi profusi con la spending review, la spesa pubblica corrente al netto degli interessi è aumentata nell’ultimo anno di 340 milioni di euro, arrivando a toccare la quota di 691,2 miliardi di euro. 

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

VENEZIA - A causa della spending review, i Sindaci subiranno quest’anno una riduzione delle risorse a disposizione pari a circa 1,5 miliardi di euro. 

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Giovedì, 02 Aprile 2015 10:18

Il futuro della spending review

ROMA - Un capitolo di cui ai media vicini (o troppo vicini) alle forze politiche è difficile parlare è quello relativo alla spending review (o revisione della spesa) affidata dal governo Letta al tecnico Cottarelli e affidato ora dal presidente del Consiglio Renzi al suo vecchio  collaboratore Gudgeld  che, appena arrivato al suo posto, ha ritenuto opportuno-e bene ha fatto-rendere pubblici i dossier accumulati finora nell’esperienza.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Martedì, 25 Marzo 2014 08:31

Handicap review

Quando la freddezza dei numeri domina ogni cosa, occulta nomi e volti delle persone,

scompare ogni pietas, viene cancellato ogni diritto, 

l’anziano, una volta rispettato saggio di una comunità, 

diventa un peso già morto dal quale va accelerato il commiato, 

il disabile, colpevole di scarsa produttività, va abbandonato al suo destino.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Il Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, Pietro Barbieri, con una delegazione del Coordinamento nazionale ha incontrato il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti.

Pubblicato in Economia

ROMA - La revisione  della spesa è fondamentale, ma non così. Serve una vera lotta agli sprechi. Il governo convochi le parti. La Cgil si aspettava dalla spending  review, la cui finalità è sempre più fondamentale, qualcosa di meglio e di più, ovvero una maggiore lotta agli sprechi reali e non l'ennesimo attacco al sistema pubblico e del welfare.

Pubblicato in Il punto

ROMA - L’Italia ha meno dipendenti pubblici della media dei paesi Ocse ma il cuore della spending review è, manco a dirlo, una calata di mannaia sui pubblici dipendenti. Viene infatti ritenuta troppo generosa la politica attuale di turn over, con una assunzione ogni 5 pensionamenti, tanto da doverla accelerare.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - La crisi e il calo drastico dei redditi, con il 50 per cento delle famiglie che si colloca nella fascia al di sotto di 17.804 euro annui (1.484 euro al mese), hanno costretto larga parte del Paese a mettere in pratica una feroce ''spending review'' casalinga, che coinvolge sempre più spesso voci un tempo incomprimibili come il cibo.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Che i ricercatori dell’Istat siano in ferie è più che giusto e comprensibile, ma che addirittura effettuino le rilevazioni in qualche ricco paese esotico spacciandole poi come dati relativi all’Italia è francamente inammissibile.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - Ormai è innegabile per la sanità è veramente stato d'emergenza. Gli effetti della spending review cominciano inequivocabilmente  a farsi sentire e i tagli drastici alla sanità stanno provocando situazioni drammatiche quanto paradossali,  ma soprattutto 'pericolose' per la salute dei cittadini. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Pagina 1 di 3

bianco.png