Giovedì, 24 Novembre 2016 08:02

Caso De Luca, carte all’ Antimafia: è scontro

Scritto da

ROMA - Rosy Bindi chiede le carte alla procura di Napoli per valutare l'apertura di una inchiesta parlamentare, mentre i consiglieri regionali M5s depositano un esposto. ma il Governo non cede e in commissione Bilancio alla Camera insiste con l'emendamento che aprirà al presidente della Campania Vincenzo De Luca la strada alla poltrona di commissario della Campania.

Ft: “se vince no in dubbio partecipazione Italia a euro” 

Intervista a Vincenzo Musacchio, da sempre impegnato nella diffusione della legalità, contro la corruzione e le mafie. E’ presidente della Scuola di Legalità “don Peppe Diana” di Roma e del Molise nonché giurista e docente di diritto penale in varie Università italiane ed estere. Ha scritto molti articoli e saggi in materia di corruzione, criminalità organizzata e delitti dei colletti bianchi. E’ stato uno degli ultimi allievi di Giuliano Vassalli

Venerdì, 18 Novembre 2016 15:09

Germania. Migranti, terrorismo e Russia sul tavolo dei 6

Scritto da

BERLINO - Gestione del fenomeno migratorio, lotta al terrorismo, relazioni con la Russia e futuro del Ttip, l'accordo di libero scambio e di investimento fra Stati Uniti ed Europa.

ROMA - "Molti italiani all'estero hanno già votato in questi giorni, ad alcuni la lettera di Renzi non è ancora arrivata, altri l'hanno ricevuta dopo aver già rispedito la scheda elettorale con il voto.

Giovedì, 17 Novembre 2016 13:50

UE. Per la prima volta Italia si astiene su bilancio

Scritto da

BRUXELLES — Nella votazione nell'Ecofin di ieri sulla proposta di bilancio Ue per il 2017, l'Italia si è astenuta, dopo una lunga discussione protrattasi sino alle prime ore del mattino. Lo fanno sapere fonti italiane; è la prima volta, notano, che l'Italia non vota a favore del bilancio comunitario annuale.

Venerdì, 11 Novembre 2016 18:45

Usa. Staff di Trump a Obama: "Non prenda iniziative"

Scritto da

NEW YORK - Nel giorno delle proteste in cui Donald Trump riunisce il suo Staff nel quartier generale della Trump Tower arriva un messaggio inequivocabile a Barack Obama da parte dello staff del neo presidente che lo mette in guardia dal prendere iniziative di rilievo in tema di politica estera o di accordi commerciali internazionali che siano in contrasto con le sue politiche durante la fase di transizione.

bianco.png